Idee per fare soldi - Consigli per risparmiare - Nuovi business da cui prendere spunto


Fare soldi coi camerini virtuali

My Virtual Model
Un disegno (avatar) che può essere personalizzato in ogni dettaglio: inserimento della taglia, altezza, peso corporeo, colore, pettinatura e taglio dei capelli, fascia di età, ecc.

Addirittura può essere personalizzato anche il viso per avere una visione più realistica possibile. Basta caricare una foto del viso e il modello o la modella virtuale assumerà quell’aspetto.

Inoltre l’applicazione è in grado di simulare e testare la propria figura con un aumento o una perdita di peso.

Per provare tutto, abbigliare il manichino virtuale o la modella con accessori e altre cose, bisogna registrarsi al sito e il modello vestito a proprio piacere e con la propria faccia, può essere condiviso sui social network.

Awaseba
Altro esempio di camerino virtuale sviluppato in Giappone. La soluzione adottata nei paesi del sol levante, è un software in grado di far indossare i vestiti scelti ad una foto inserita dal potenziale cliente, simulando in maniera egregia l’effetto del capo indossato.

Fran Santana Weg oberhalb des neuen...
Fran Santana Weg oberhalb des neuen Vulkans von La Palma getestet

La flessibilità dell’applicazione consente che gli utenti, passando da un negozio di e-commerce all’altro, possano mantenere la propria immagine ed il proprio profilo.

Fashionista
Zugara, un’agenzia di marketing interattivo, ha realizzato un sistema diverso per riprodurre artificialmente la prova vestiti.

Rappresenta una sorta di evoluzione rispetto alle tecniche descritte finora. L’utente, utilizzando la propria webcam, può provare i vestiti online restando comodamente a casa.

Sovrapponendo all’immagine della cam il capo scelto, permette di ricreare una simulazione abbastanza realistica.

Oltre a questo, è possibile provare nuovi vestiti senza usare tastiera o mouse. Infatti basta spostare semplicemente le braccia e navigare tra le opzioni disponibili a schermo in modalità screen touch.

L’applicazione, seppur migliorabile riguardo le proporzioni degli abiti che si vanno a sovrapporre all’immagine della webcam, rappresenta sicuramente il sistema più innovativo per provare i vestiti online.

Motion Detection
Semplicemente l’evoluzione di Fashionista; solo che in questo caso la tecnologia viene utilizzata nei negozi reali.

Fits.me
Ultimo arrivato nel campo dei camerini virtuali.
L’utente fornisce tutte le misure necessarie a definire la propria corporatura e il servizio si occupa di trasferirle a un manichino robotico in grado di replicarle perfettamente. Il passo successivo è vestire il manichino con quel capo di abbigliamento e mostrarne una foto al potenziale acquirente, che così ha una visione precisa e attendibile di come il capo desiderato gli starà addosso.

Tante soluzioni diverse allo stesso problema, che segnano un ulteriore passo in avanti nello shopping virtuale di intimo e abbigliamento.

Pagine: 1 2


Questo articolo può essere ripubblicato su altri blog – siti web in cambio di un link a questa pagina.

Per essere informati sulle novità del sito si può usare il Feed oppure Twitter.

Articoli che trattano argomenti simili:

  1. Come risparmiare sull’abbigliamento
  2. 11 consigli per fare soldi con l’iPad
  3. Nuovi business: simulatore di tatuaggi

Lascia un commento

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.