Come Risparmiare energia elettrica

risparmio energetico Risparmiare energia elettrica in casa, non solo è possibile, ma più facile di quanto si possa credere. Adottando qualche accorgimento, si possono ottenere risparmi in bolletta di circa il 30%.

Personalmente ho iniziato ad adottare la politica del risparmio energetico già da qualche anno, ottenendo risultati  concreti e di tutto rispetto.

Ecco gli accorgimenti da mettere in pratica premesso che il risparmio è variabile in base al numero di componenti del nucleo familiare, la presenza o meno di bimbi piccoli, ed il numero di accorgimenti che riusciamo a mettere in pratica.

Lampadine
Sostituire le lampadine di casa con delle lampade a basso consumo.
I soldi spesi per acquistarle li risparmierete in bolletta, tenendo conto che attualmente i prezzi sono scesi considerevolmente.

Se poi ogni tanto date un occhiata al sito Enel Energia, potete essere informati quando l’azienda regalerà le  lampade a basso consumo, cosa che avviene periodicamente.

Stand by
Non lasciare gli elettrodomestici in stand by.
Le spie luminose presenti su televisori, lettori dv, decoder, ecc, segnalano che il nostro apparecchio è in attesa. In attesa di che? Se non lo stai usando è in attesa di essere spento, ma  continua a sprecare energia.

Scaldino
Se usi l’acqua calda solo per la doccia, tieni lo scaldino tarato a 45 gradi d’estate e a 60 in inverno. Accendilo 10-15 minuti prima di usarlo. Tieni conto che per una doccia calda la temperatura oscilla tra i 35 e i 40 gradi in base alle abitudini; con temperature più alte puoi solo scottarti.

Non ha senso sprecare energia per fare l’acqua più calda quando poi la si deve raffreddare prima di poterla usare.

Lavastoviglie
Evita di usarla se non è completamente piena. Evita anche  di usare il prelavaggio ed il programma per l’asciugatura delle stoviglie.

Frigorifero
Aprirlo il tempo più breve possibile e non inserire cibi caldi all’interno.

Oltre a consumare maggiore energia, il calore causa anche la formazione della brina che aumenta a dismisura i consumi.

Per congelare gli alimenti evita di riporli tutti insieme nel congelatore e confezionali in piccole porzioni per rendere più rapido il processo di congelamento.

Per scongelare gli alimenti trasferiscili dal congelatore al vano frigorifero. Distanzia il frigorifero dalle fonti di calore, dal muro e da finestre esposte al sole. Sono sconsigliati gli incassi a muro. Controlla periodicamente le guarnizioni e sostituiscile se usurate perchè lasciano entrare calore.

Pulisci regolarmente la serpentina situata dietro al frigo assicurandoti prima di aver staccato la spina dalla corrente. Regola la temperatura del frigo dai 5 ai 7 gradi e quella del congelatore tra i -18 ed i -15°. Temperature più basse non sono di alcuna utilità ma aumentano i consumi.

Receta de sopaipillas chilenas

Lavatrice
Usa la lavatrice solo a pieno carico e prediligi sopratutto i lavaggi a bassa temperature. Impostando cicli di lavaggio tra 40 e 60 gradi si ottengono risultati perfetti con gli attuali detersivi. Ricordati di pulire il filtro periodicamente.

Forno elettrico
Il forno elettrico consuma parecchia energia. Quelli ventilati un pò meno. Per risparmiare corrente evita di aprirlo quando è in funzione. Inserisci le pietanze da cuocere subito dopo l’accensione, senza aspettare che arrivi a temperatura. Spegnilo un pò prima della cottura completa poichè la cottura stessa continuerà anche a forno spento per diversi minuti.

Acquisto di nuovi elettrodomestici
Nel caso in cui devi comprare un nuovo elettrodomestico, scegli sempre quelli di classe A, che permettono un notevole risparmio di energia.

Risparmiare energia elettrica è possibile e conveniente.



Questo post può essere ripubblicato su altri blog – siti web citando la fonte con un link.

Ricevi gli aggiornamenti via Newsletter via Feed oppure via Twitter.

Articoli che trattano argomenti simili:

  1. Risparmiare su Tutto
  2. Tariffa Bioraria: come Risparmiare Energia Elettrica e Ridurre i Costi in Bolletta
  3. Risparmiare sul Riscaldamento Domestico