Blocco Paypal Dopo Furto o Smarrimento della Carta

Vuoi bloccare la carta paypal perchè l’hai persa oppure te l’hanno rubata? In questo articolo ti spieghiamo come fare.

Blocco Carta Paypal

Blocco Carta Paypal

In caso di furto o smarrimento della carta paypal, è necessario attivare il blocco per evitare che chi ne sia entrato in possesso possa approfittarne facendo acquisti non autorizzati.

Per farlo occorre seguire la procedura indicata di seguito.

Numero telefonico per bloccare la Paypal

Innanzitutto è bene chiamare immediatamente, o non appena ci si rende conto di aver perduto la prepagata, il seguente numero telefonico: 06 89328 oppure 06 89329.

I suddetti numeri sono attivi tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 21:30, mentre il sabato, la domenica e nei giorni festivi è dalle 10 di mattina alle 19:30 di sera.

Nell’eventualità in cui si debba bloccare la carta paypal in orari diversi da quelli appena indicati,  il numero da comporre è invece lo 015 2434686.

La chiamata è a pagamento ed il costo varia in base alla tariffa applicata dal proprio gestore telefonico.

Probabilmente se hai sul cellulare una promozione attiva con minuti inclusi non pagherai nulla.

Spese per blocco carta Paypal

L’operazione per bloccare la carta Paypal non è gratuita.



Infatti c’è da pagare una commissione che ammonta a due euro, cifra che , non si sa bene se viene decurtata automaticamente dalla carta oppure dal credito residuo del cellulare.

Cosa fare dopo il blocco della Paypal

Successivamente andrà presentata una denuncia formale presso le autorità competenti ed  infine potrai richiedere una nuova carta prepagata PayPal, inviando il verbale di denuncia alla società.

Blocco Paypal da Lottomaticard

Infine riportiamo un evento, purtroppo non molto remoto, che avviene quando Lottomaticard, gestore delle Carte Paypal, decide unilateralmente di bloccare la prepagata.

Questo accade quando, in seguito di una verifica dei dati forniti in fase di contrattualizzazione, vengano rilevate anomalie rispetto ai dati sottoposti a controllo.

Oppure ancora, per aver digitato troppe volte il pin al Bancomat o quando si paga tramite Pos.

Altri motivi di blocco riguardano la scarsa leggibilità della firma o una fotocopia venuta male del documento di identità mandata a Cartalis, oppure pagamenti non autorizzati.

Dal 1 ottobre 2018 poi, c’è un altro motivo che può causare il blocco della carta.

Da quella data infatti, per questioni normative legate alle nuove norme antiriciclaggio, è stato chiusa l’operatività della carte PayPal di cui non è stata chiesta l’evoluzione entro il 30 settembre 2018, con conseguente cessazione dei rapporti contrattuali.

In ogni caso, basta contattare l’assistenza clienti per conoscere il reale motivo del blocco e procedere con lo sblocco.





Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(8 voti - media: 8,63 su 10)
Loading...

Altro su:




Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO