Ricevimento di Nozze Low Cost per Risparmiare

ricevimento ikeaPer risparmiare sul pranzo di nozze c’è chi se ne inventa di tutti i colori; la storia che sto per raccontarvi, sempre che sia vera, ha permesso a una coppia di sposi di organizzare il ricevimento del matrimonio spendendo circa 15 euro a persona.

Banchetto low cost all’Ikea

Non so se il fatto in questione sia vero o solo il frutto di una trovata pubblicitaria. Ad ogni modo risulta talmente originale che vale la pena di essere ascoltata.

In special modo da chi è in procinto di sposarsi e vuole organizzare un ricevimento di nozze economico e insolito al tempo stesso.

Francesca Ferrari e Maurizio Costa (questo il nome degli sposi secondo i tanti siti web che hanno riportato la notizia), intenzionati a sposarsi ma senza che il matrimonio si trasformasse in un salasso economico, hanno deciso di organizzare il pranzo di nozze presso un grande magazzino d’arredamento.

Invece di una location tradizionale, si sono rivolti infatti al punto ristoro dell’Ikea di San Giuliano. Più low cost di così?

Detto fatto, si sono presentati in magazzino e hanno prenotato per 100 persone. Menu nuziale? Qualcuno parla di polpette, altri di salmone, altri ancora hanno tirato in ballo le pietanze più svariate.

Ma quanto avranno speso per festeggiare il matrimonio con gli invitati? Anche questo presto detto: non più di 15 euro a persona.

Vediamo da dove salta fuori la cifra indicata: sul sito Ikea, selezionando lo store riportato nell’articolo (IKEA Milano San Giuliano), si possono consultare tutti i prezzi del Restaurant e cafè.

Pasta gratinata a 4 euro e mezzo a porzione, crespelle a un euro, cotolette e patatine a 6 euro e 50, ali di pollo e purè di patate a 3,99, macedonia 2 euro e 70.

Se poi il pranzo di nozze risparmioso è stato fatto di sabato o domenica, in tal caso il menu completo (primo piatto, torta e bibita) è costato solo 4 euro; ci vuole poco a fare 2 conti costruendo una probabile lista di vivande estrapolata dai cibi disponibili.

Non poche le polemiche suscitate negli internauti che hanno commentato la notizia relativa alla scelta degli sposi di realizzare il catering a prezzo ridotto.

Qualcuno si è congratulato per la creatività della coppia, altri sono stati piuttosto critici, altri ancora hanno gridato addirittura allo scandalo.

Non sono mancati quelli che: si tratta solo di una trovata pubblicitaria del marchio svedese; questo dubbio è venuto anche a me.

Vero o no che sia, una cosa è certa: non sta scritto da nessuna parte che per festeggiare le nozze bisogna spendere un patrimonio.

Risulta infatti meno complessa di quanto si possa immaginare la realizzazione di un matrimonio low cost per sposarsi spendendo poco. Provare per credere!




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!