Shark Tank: Programma Tv che Finanzia le tue Idee

Progetti approvati nella prima puntata

Mamma Menia: startup in grado di prendersi cura delle mamme, regalando loro veri e propri momenti di relax. Idea venuta a Menia Cotrupi, ingegnere industriale, dopo essere diventata mamma e aver scoperto di avere la sclerosi multipla.

Una piattaforma online e app che permettono di commercializzare cofanetti regalo quali servizi benessere, eventi emozionali, babysitting e assistenza nei lavori domestici.

Mamma Menia ha concluso un deal da 120.000 euro in cambio del 35% della società. A investire sono stati tutti e 5 gli shark.

Polentone: la polenta diventa cibo da strada grazie all’idea del bergamasco Marco Pirovano.

Street food già operativo da qualche anno (la società a cui fa capo è attiva dal 2011), che ha saputo riscuotere l’apprezzamento dei consumatori in diverse città italiane.

Polentone ha concluso un deal da 50.000 euro in cambio del 10% della società. A investire è stato Gianluca Dettori.

Cali Hot Plate: frutto della creatività di Piergiorgio Cappuccio e della sua compagna Milena Bagnati, un progetto legato alle nuove tecnologie che permette di cucinare mantenendo per maggior tempo il calore dei cibi.



Da lì la creazione di un riscaldatore a induzione che permette di cucinare direttamente su un piatto con la comodità di una superficie che risponde alle esigenze di un vasto pubblico.

L’innovazione che permette anche di risparmiare energia, ha attirato l’interesse di Fabio Cannavale e Gianpietro Vigorelli che hanno deciso di investire 150 mila euro in cambio del 25% della società.

Airlite: una società che produce pitture ad alte prestazioni, multifunzionali e 100% naturali, che eliminano le sostanze dannose nell’aria e i batteri presenti tramite la reazione della fotocatalisi.

Dipingere una superficie di 100 m2 con Airlite riduce l’inquinamento dell’aria al pari di un’area di 100 m2 coperta da alberi ad alto fusto. Si è mostrato interessato al business Fabio Cannavale che ha deciso di investire ben 750.000 euro in cambio del 3% della società di Massimo Bernardoni e Antonio Cianci.

IPPS di Fabio Lettieri che ha perfezionato e realizzato un innovativo sensore di parcheggio portatile a infrarossi, capace di salvare tante vite umane, con un congegno a basso costo ma ad altissime prestazioni.

IPPS ha concluso un deal da 500.000 euro in cambio del 12% della società. A investire Mariarita Costanza.

Mais Corvino: Carlo Maria Recchia, agrario, scopre durante una ricerca scolastica l’esistenza in Perù e in Messico di una particolare varietà di mais nero attraverso cui si mette a coltivare prima e produrre poi, prodotti alimentari nuovi e genuini, ricchi di flavonoidi, vitamine e betacarotene: farina, biscotti, birra, gallette, pane, nettare di mais e grissini.

Dopo aver assaggiato i prodotti, tutti gli shark si mostrano interessati all’idea e decidono di investire ben 150.000 euro in cambio del 20% della società ( 30.000 euro a testa per una partecipazione del 4%).




Pagina Precedente Pagina Successiva




Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO