Fare Soldi col Guinness dei Primati

attestato guinness world recordsQuanto guadagna chi detiene un record? Quando una persona batte un record percepisce premi in denaro? Le possibilità ci sono, anche se si tratta sopratutto di effetti non direttamente connessi.

In questo articolo è stato approfondito l’argomento per saperne di più. Molto conosciuto negli ultimi anni in Italia grazie alla trasmissione televisiva Lo show dei record.

Il Guinnes world records o Guinness dei primati è una pubblicazione cartacea stampata annualmente sin dal 1995 che riporta molti record del mondo, talvolta bizzarri e strampalati.

Come nasce il Guinnes dei primati

L’ispirazione che successivamente portò alla pubblicazione del libro, venne a Hugh Beaver amministratore delle birrerie Guinnes.

Si narra che l’idea nacque in seguito ad una discussione tra amici sorta dopo una battuta di caccia, finalizzata a stabilire quale fosse il volatile più veloce d’Europa.

Sir Beaver ebbe un’intuizione e pensò che probabilmente tali scambi di idee dovessero essere molto frequenti tra la gente.

Così decise di realizzare un libro attraverso cui chiunque potesse soddisfare la propria curiosità in ambito di record.

Nel 1955, fu stampata la prima edizione del Guinness dei primati che si rivelò un successo al di sopra delle aspettative.

Tuttora il Guinnes world records è il libro di testo più venduto al mondo dopo la Bibbia ed il Corano. Tradotto in 37 lingue diverse, il libro in oggetto ha venduto più di 100 milioni di copie in 100 paesi diversi.

Come battere o detenere un nuovo record

Per richiedere di battere o stabilire un record bisogna comunicarlo online sul sito ufficiale disponibile anche in italiano.

Ricevute le istruzioni, si può tentare il record e raccogliere la documentazione relativa che successivamente sarà valutata da un’apposita commissione.Occorrono circa sei settimane per la valutazione;  in caso di esito positivo, si riceve il certificato che riconosce l’impresa compiuta.

La stessa deve essere verificata da veri e propri giudici che si occupano di effettuare le dovute verifiche.

A quel punto si entra ufficialmente a far parte del Guinnes dei primati e si riceve un certificato che attesta  la veridicità del record battuto o realizzato.

Se un record è dimostrabile, quantificabile e battibile può essere omologato dal Guinness World Records.

Veniamo alla questione che maggiormente desta l’interesse della gente. Quanto paga Guinness World Records a chi stabilisce un primato?

Certo, non saranno i guadagni dei campioni olimpici, ma state certi che ne vale la pena visto che, certe cose, prima che per soldi bisogna farle innanzitutto per passione, quella vera.

La risposta è contenuta nel testo riportato nelle pagine del sito ufficiale. “Guinness World Records non paga alcun compenso a chi batte un record così come non rimborsa spese, non sponsorizza le manifestazioni e non fornisce attrezzature”.

Guinnes dei primati: soldi e guadagni

Quindi non si guadagna nulla? L’affermazione non è corretta.

Raggiungere, superare un record e ricevere il certificato ufficiale di Guinness World Records è solo il primo passo che può portare a guadagnare denaro.

Interviste, apparizioni in tv, inviti come ospite a manifestazioni o spettacoli; in questi casi si viene pagati con gettoni di presenza, compensi, cachet: denaro vero e proprio.

Da qui si intraprende un percorso che oltre a generare dei ritorni economici, offre l’opportunità di andare in giro per il mondo.

Se poi il record stabilito risulta stravagante o particolarmente originale o difficile, oppure desta molto l’interesse dell’opinione pubblica, come spesso avviene, la cosa puo’ andare avanti per anni.

 



Vota l'Articolo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(1 voti - media: 190,00 su 10)
Loading...

Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!