Nuovi Business: Influencer Virtuali

Noonoouri: l'Influencer Virtuale

Noonoouri: l’Influencer Virtuale

L’industria della moda ha a disposizione un nuovo strumento per veicolare ai consumatori i propri prodotti.

Si tratta di Noonoouri, un avatar digitale, che nel momento in cui viene scritto questo articolo vanta un seguito su Instagram di 298 mila follower ed ha già lavorato con diversi marchi prestigiosi e importanti come Dior, Versace, Swarovski, Fendi, Lacoste, ecc.

Ideato dal designer e direttore creativo di Monaco di Baviera Joerg Zuber, in poco tempo  Noonoouri è diventato uno dei personaggi virtuali più influenti del web.

Il personaggio in questione si dice abbia 19 anni e viva a Parigi e si configura come una modella simulata, alla stessa stregua delle fashion blogger reali.

E tramite post sponsorizzati sui social network, presenta e pubblicizza profumi, vestiti, gioielli, scarpe e borse, ricevendo di volta in volta decine di migliaia di apprezzamenti sotto forma di like.

Immagini o video che richiedono diversi giorni di lavorazione per trovare il giusto concetto, personalizzare gli oggetti reclamizzati e rasterizzare in 3 dimensioni, nei quali poi talvolta compaiono anche a volti noti dell’ambiente fashion.



Gli spot possono promuovere i prodotti per un arco di tempo variabile da un minimo di 2 fino ad un massimo di sei settimane, come ha dichiarato lo stesso Zuber.

Noonoouri è stata lanciata a fine 2017 ed è attualmente considerata una tra le prime influenzer virtuali al mondo, anche se, occorre precisare che il genere è stato creato da lilmiquela che attualmente detiene 1 milione e 600 mila follower.

Se ti stai chiedendo perchè sempre più marchi scelgono gli influenzer virtuali piuttosto che i personaggi reali, i motivi sono svariati:

  • sono molto popolari;
  • non si cacciano nei guai creando problemi al marchio pubblicizzato;
  • possono adattarsi a qualsiasi brand/prodotto;
  • rappresentano una soluzione più economica.

In conclusione, se hai un brand da promuovere in modo alternativo ed originale per viralizzarlo al meglio, ora sai a chi rivolgerti.

Se invece sei un mago della grafica, potresti pensare di sviluppare il tuo personaggio virtuale e trasformarlo in un influencer digitale tentando di entrare nel business delle fashion blogger digitali.





Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(2 voti - media: 9,50 su 10)
Loading...

Altro su:




Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO