Rivoluzione delle Bollette: Pagherà di più chi Consuma Meno

rincaro bolletteIn attesa dell’eliminazione del mercato energetico di maggior tutela che di certo farà lievitare le spese, ecco l’ennesima novità destinata quasi certamente a creare confusione nel settore e sopratutto penalizzare chi evita gli sprechi cercando di risparmiare sui costi della luce.

In base ai contenuti di un documento appena messo in consultazione (dovrà essere definito entro il 16 marzo prossimo) dall’Autorità per l’energia infatti, che propone una rivoluzione delle bollette, spenderà meno solo chi ha un contatore con una potenza impegnata dai 4 ai 6 KW ed un consumo annuo oscillante dai 4 mila ai 6000 kilowatt.

Nel primo caso la riduzione dei costi stimati sarà di 188 euro annui, mentre nel secondo ammonterà a meno 618 euro all’anno.

E tutti gli altri invece? Stando alle prime simulazioni avranno delle spese maggiori che vanno dai 5 ai 129 euro.

Sempre in base al documento infatti, in nome di una non meglio precisata equità, saranno svantaggiati sopratutto i single e i clienti non residenti che usano poco la corrente elettrica, mentre quelli che ne consumano di più, sempre tra i non residenti, potranno usufruire di prezzi più modesti.

E tutti gli altri invece? Cosa succederà alle famiglie?

Anche per i nuclei familiari è stata fatta una previsione di come cambieranno le spese elettriche in futuro.

In base alle stime previste:

le famiglie medie residenti avranno un aumento di circa 5 euro;

le famiglie piccole residenti avranno un aggravio medio di 44 euro;

le famiglie numerose residenti spenderanno 618 euro in meno.

i grossi consumatori non residenti risparmieranno 188 euro.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!