Rimedi Anti Zanzare: il Sapone che Protegge dalle Punture

Un innovativo sapone anti zanzare, frutto della creatività di una start up africana, ha da poco presentato il suo prodotto che dovrebbe rivelarsi efficace contro le punture del fastidioso insetto, specialmente in Africa, dove ogni anno migliaia di persone muoiono a causa della malaria.

Sapone antizanzare

Basti pensare che, in base ai dati diffusi dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), la malaria trasmessa dalle zanzare, colpisce ogni anno 214 milioni di persone in tutto il mondo e solo nel 2015 ha ucciso ben 438 mila persone.

Si chiama Faso Soap l’azienda del Burkina Faso ideatrice del detergente naturale capace di allontanare le zanzare grazie ai principi attivi di origine vegetale usati per la sua composizione.

Tra i rimedi contro le zanzare, un metodo efficace e al tempo stesso a basso costo, che contribuirà anche ad evitare l’impiego di repellenti tossici, sempre meno efficaci ma molto dannosi per la salute e l’ambiente.

Al momento il sapone insetticida è in fase di sperimentazione, per verificarne la durata degli effetti e il tasso di efficacia, prima di iniziare la produzione su larga scala.

Alcuni volontari faranno dei test, valutando quali e quante zanzare saranno allontanate in un certo arco di tempo (8-9 ore).

La scelta di realizzare il sapone piuttosto che altro non è stata casuale: è utilizzato nel 95% delle abitazioni africane, ragion per cui il suo utilizzo non stravolgerebbe usi e costumi già abituali nelle popolazioni del luogo.

L’associazione benefica Medici Senza Frontiere si è dichiarata entusiasta del progetto faso soap, sopratutto perchè potrebbe rappresentare una valida alternativa ai tradizionali repellenti, ancora molto costosi e difficili da reperire nel continente africano.

Si può contribuire alla buona riuscita dell’iniziativa, che attualmente è alla ricerca di fondi, grazie al crowdfounding, il cui obiettivo è quello di raccogliere almeno 100 mila euro, che serviranno a migliorare il prodotto, e partire con la produzione.

Con questo progetto, già nel 2013, i due ricercatori che lo hanno ideato (Gérard Niyondiko e Moctar Dembele), hanno vinto il primo premio della Global Social Venture Competition (GSVC), una ricompensa fondata da studenti dell’Università di Berkeley (California) per aspiranti imprenditori.

Da allora numerosi passi avanti sono stati fatti e finalmente, a breve, il sapone antizanzare potrebbe diventare realtà.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!