Codici Sconto Abbigliamento per Risparmiare sui Vestiti

codice sconto

Risparmiare sull’acquisto di abbigliamento sta diventando un’esigenza sempre più sentita. Da un lato infatti non vogliamo rinunciare al vestiario di cui abbiamo bisogno o che semplicemente ci permetterebbe di dare nuova vita al nostro look, dall’altro dobbiamo cercare di contenere le spese, puntando a scegliere capi di buona qualità a

Buoni Pasto: il Parere Ufficiale Fornito dall’Agenzia delle Entrate

Buoni pasto al supermercato spendibili oppure no? L'opinione espressa in proposito dall'Agenzia delle Entrate, anche se risalente a qualche anno addietro, può aiutarci a fare chiarezza e capirne di più. Di seguito i dettagli della RIS n. 153 /E del 15 dicembre 2004. OGGETTO: Art 51, comma 2, lett. c), del

Buoni Pasto: Non si Possono più Usare per Fare la Spesa

A partire dal primo luglio, in seguito all’entrata in vigore delle nuove agevolazioni per i ticket restaurant inserite nella Legge di Stabilità, pare che i buoni pasto non potranno più essere utilizzati in maniera cumulativa per fare la spesa. Anche se in teoria è sempre stato così ma tutti gli esercizi

Concorso Spesa Gratis da Penny Market

Nei supermercati del marchio, fino alla fine di maggio 2015,  possibilità di vincere la spesa gratis per tutti coloro che al momento di pagare esibiranno la tessera Penny Card. A prescindere dall'importo speso, una volta giunti alla cassa, se appare sul display la scritta Spesa gratis tutta la merce acquistata sarà rigorosamente

Spesa di Pasqua: Risparmiare sull’Acquisto di Uova e Colombe

Pasqua è alle porte e siamo tutti presi dagli acquisti dei cibi che consumeremo nel pranzo festivo. Prodotti tipici ma anche e sopratutto uova di cioccolato e colombe. Secondo il Codacons in Italia quest’anno si spenderanno circa 400 milioni di euro solo per comprare i dolci pasquali. Risparmiare si può, vediamo come.

Cibi e Alimenti: Non Sapremo più Dove li Fanno

etichette cibi

Dal 14 dicembre sparisce l’obbligo di citare in etichetta dove vengono confezionati gli alimenti venduti al supermercato, rendendo impossibile per i cittadini sapere la sede dello stabilimento. Questa è la notizia che sta girando in queste ore per il web, sollevando l’ira dei consumatori che si sentono privati della libertà