Risparmiare su Trucchi e Cosmetici

risparmiare sul make-upC’è una cosa a cui le donne difficilmente rinuncerebbero: il proprio beauty case stracolmo di creme, cremine, trucchi e cosmetici. A differenza del passato, non più strettamente legati alla bellezza, ma sempre più considerati elementi di progresso sociale.

Secondo Uniproin costante aumento le fasce di consumatori (anche tra gli uomini) che consolidano, l’uso dei cosmetici e dei servizi sia per l’igiene sia per la cura della persona nella quotidianità.

Non a caso il settore  conferma un trend in crescita con un fatturato 2008 di poco superiore agli 8.340 milioni di euro e una crescita dell’1,2% rispetto all’anno precedente. Risultati positivi nonostante il momento di contrazione economica.

Senza dubbio, la voglia di risparmio, ha toccato anche la bellezza. Nel tempo, diventano sempre più mirati gli acquisti, diretti verso prodotti ad alta innovatività.

Ma in quale modo concreto si può risparmiare su trucchi e cosmetici? Pur avendo trovato in rete diversi suggerimenti, ho voluto consultare un esperto del settore non avendo conoscenze in merito.

Così ho contattato Rossano De Cesaris, Make-up artist che da anni  lavora nel campo della moda, spettacolo, tv, cinema e carta stampata.

Rossano, da quanto operi nel settore? Ho iniziato il mio percorso lavorativo nel 1997, quindi 12 anni fa…

Di recente hai notato cambiamenti nelle abitudini femminili riguardo i prodotti di bellezza? Le donne sono più attente nello spendere, pur senza rinunciare ad acquistare cosmetici, che comunque vengono scelti in maniera più oculata, cercando di trovare un buon rapporto qualità prezzo.

Un grande cambiamento che c’è stato è l’incremento della vendita di rossetti dalle tinte audaci, piuttosto che lucidalabbra trasparenti e color carne che avevano imperato negli anni precedenti…

Quali sono i prodotti più utilizzati dalle consumatrici? Sicuramente fondotinta e mascara, ma anche molto le matite per occhi ed i blush per colorare o scavare le guance…

In che modo, concretamente, si possono evitare gli sprechi su trucchi e cosmetici? Al di là della voglia o meno di sprecare un cosmetico, c’è da sottolineare che, comunque, esso deve essere sempre consumato prettamente entro la data di scadenza indicata sulla confezione.

Questo vale in particolar modo se si tratta di un prodotto contenente grassi (fondotinta, mascara, matite, correttore, rossetti, ombretti e blush in crema), in quanto queste componenti nel tempo si alterano e se applicate sull’epidermide possono causare reazioni allergiche.

Quali sono i tuoi consigli, suggerimenti, per risparmiare su trucchi e cosmetici ? Ad esempio, per quanto riguarda l’applicazione del mascara, c’è da dire che per conservare meglio la fluidità del prodotto, durante la stesura sarebbe meglio evitare di uscire ed entrare varie volte con lo scovolino all’interno del flacone.

Anche se tramite questo gesto si ha l’impressione (sbagliata) che il prodotto si “mescoli” meglio, in realtà è soltanto un modo per introdurvi all’interno dell’aria e con essa accelerare l’ossidazione del prodotto (e conseguentemente il suo indurimento).

Invece per risparmiare un pò di fondotinta, un ottimo sistema è quello di applicarlo con un pennello apposito per fondo anziché con la spugnetta.

Pennello a forma conica per fondo compatto, oppure a lingua di gatto per quello fluido: con entrambi i tipi di pennello si ottiene un effetto piuttosto trasparente.

Il vantaggio di questo tipo di applicazione è proprio il risparmio del cosmetico (oltre alla naturalezza della base).

Se si spezza un rossetto, invece, può essere spalmato all’interno di un piccolo vasetto munito di un tappino svitabile.

In questo modo può essere prelevato con un pennellino apposito ed applicato sulle labbra, proprio come si farebbe se fosse ancora all’interno dello stick.

In estate è consigliabile conservare  fondotinta e correttori nel frigo.

Stessa cosa per le matite, che in tal modo dureranno più a lungo.

D’inverno invece, se la mina delle matite diventa troppo dura, prima di applicarla è sufficiente passarvi vicino (per pochissimi istanti), la fiamma di un accendino.

Per quanto riguarda i  prodotti in polvere pressata (blush, ciprie, ombretti), l’unico consiglio è quello di applicarli sempre con pennelli dalle setole perfettamente pulite, onde evitare di “impastarne” la superficie con particelle grasse.

In ultima analisi, c’è da dire che non sempre i prodotti più cari sono anche quelli più efficaci.

La qualità non deve passare in secondo piano, pur non disdegnando il risparmio, ottenibile anche nell’ambito della bellezza.

Infatti si possono trovare tantissime ottime creme cosmetiche e prodotti di bellezza a prezzi contenuti. Questo post è dedicato a tutte le donne.



Vota l'Articolo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
Loading...

Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!