Composizione Iban

La composizione IBAN si configura in una sequenza di numeri e lettere che individuano in modo standardizzato la Nazione in cui è tenuto il conto, la banca, lo sportello e il conto corrente di ogni cliente.

Composizione IBAN

Composizione IBAN

IBAN è l’acronimo di International Bank Account Number, che in Italia ha una lunghezza è di 27 caratteri.

L’IBAN viene utilizzato nelle transazioni finanziarie sia nazionali che internazionali.

La sua composizione si basa sulle indicazioni dell’ECBS (European Committee for Banking Standards).

IBAN Italiano

  • Le prime due lettere rappresentano lo Stato;
  • le 2 successive sono il codice di controllo;
  • la lettera dopo è il CIN;
  • poi c’è l’ABI composto da 5 caratteri;
  • successivamente si trova il CAB composto da 5 numeri;
  • infine + situato il conto corrente contraddistinto da 12 numeri.

IBAN Estero

In alcuni Paesi l’IBAN può essere composto fino ad un massimo di 34 caratteri alfanumerici ovvero fatto da numeri e lettere.

A cosa serve l’IBAN

Il codice IBAN è indispensabile per fare o ricevere bonifici oppure per farti accreditare lo stipendio sul conto corrente.

Iban obbligatorio

L’impiego dell’IBAN è diventato obbligatorio per i bonifici nazionali Italia (in sostituzione delle coordinate bancarie ABI, CAB e numero di conto) e per quelli diretti nell’area SEPA, a partire dal 1º gennaio 2008.

Calcolo IBAN

In Italia l’IBAN è composto da 27 caratteri maiuscoli e inizia con l’identificazione della Nazione (IT).

I due numeriche seguono sono definiti di controllo (CIN europeo) e subito dopo c’è il codice BBAN italiano (Basic Bank Account Number).



Quest’ ultimo è costituito da 23 caratteri che permettono di identificarlo in maniera univoca.

Ingloba il codice CIN, il codice ABI, il codice CAB ed il numero di conto corrente.

Il numero di conto corrente se composto da un numero di cifre inferiore a 12  viene completato con una serie di zeri.

Codice IBAN dove si trova

Puoi trovare il tuo codice IBAN in diversi modi, come indicato di seguito.

Se usi l’Home Banking: fai il login nel tuo conto e cerca la pagina con le coordinate bancarie che in molti casi sono già visibili subito dopo aver inserito nome utente e password.

Puoi anche trovarlo semplicemente consultando l’estratto conto, sia in versione cartacea che digitale.

In questo caso ricordati che le coordinate bancarie sono riportate nella prima pagina e sono stampate in alto.

Se per gestire il tuo conto online utilizzi il telefonino ed hai install’ato l’app della tua banca troverai il tuo codice IBAN anche all’interno dell’applicazione.

Infine l’IBAN è anche presente sulle carte di credito e sulle carte conto prepagate che ne sono dotate.







Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO