Come Fare un Bonifico Estero

Devi inviare soldi fuori dall’Italia e vuoi sapere come fare un bonifico estero?

Bonifici Esteri

Bonifici Esteri

Leggendo l’articolo scoprirai in che modo effettuare un accredito verso un conto situato in una banca di un’altra Nazione.

Bonifico estero: cos’è

Si parla di bonifico internazionale quando una somma di denaro viene trasferita su un conto corrente acceso presso la filiale di un istituto che si trova al di fuori dei confini nazionali.

Questo avviene per mezzo dello SWIFT (Worldwide Interbank Financial Telecomminications) e/o del BIC (Bank Identifier Code).

Nel dettaglio è una sorta di sistema di messaggistica che permette a 2 istituti di credito e finanziari dislocati in Paesi diversi, di scambiare le informazioni necessarie affinchè la transazione anche eseguita in valute diverse vada a buon fine.

Codice BIC SWIFT: cos’è

Si tratta di un identificativo della banca beneficiaria, composto da 8 o da 11 caratteri e viene usato in abbinamento all’*IBAN (International Bank Account Number) durante i trasferimenti di fondi attraverso un bonifico bancario internazionale.

*L’IBAN contraddistingue invece il paese in cui è tenuto il conto, la banca, lo sportello e il conto corrente di ciascun cliente ed è formato da 27 caratteri.

Dunque se devi fare un bonifico estero hai bisogno anche del codice SWIFT che puoi reperire presso il tuo ente creditizio oppure cercandolo online, semplicemente scrivendo su Google il nome della banca e il paese in cui risiede.

Ricevuta bonifico estero

Una volta effettuato il trasferimento di denaro, ricordati di conservare la ricevuta, ovvero il CRO  che certifica l’andamento a buon fine del bonifico.



Questo documento attesta che la banca ha eseguito l’operazione inviando la somma di denaro presso il conto corrente indicato nell’ordine ricevuto.

Attenzione perchè tale ricevuta non sostituisce quella che il creditore deve rilasciare laddove gli sia avanzata richiesta.

Bonifici esteri SEPA

Se il trasferimento di denaro che devi effettuare avviene usando come valuta l’Euro, puoi usare il circuito SEPA che permette transazioni monetarie tra tutti gli Stati europei aderenti.

La SEPA comprende tutti i pagamenti in euro effettuati all’interno degli Stati Membri dell’Unione Europea (UE).

A questi si aggiungono l’ Islanda, la Norvegia, il Liechtenstein, la Svizzera, il Principato di Monaco, San Marino e dal 1° marzo 2019 anche il Principato di Andorra e la Città del Vaticano.

I bonifici SEPA avvengono entro 1 giorno e sono gratuiti sia per chi li emette che per chi li riceve.

Costo bonifici esteri

Riguardo le transazioni finanziarie internazionali, occorre precisare che ci sono dei costi sulle spese e sulle commissioni applicate.

Gli importi di spesa sono variabili in base al al paese di destinazione in cui si trova la banca, e cambiano anche se fai il bonifico allo sportello oppure tramite home banking.

Solitamente, nel caso di bonifici esteri SEPA, i costi sono gli stessi del bonifico eseguito verso il proprio paese di provenienza e sono suddivisi equamente tra creditore e debitore.







Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO