Registro Telefonate Indesiderate per Liberarsi dai Call Center

spamming telefonicoIl telemarketing selvaggio ha i giorni contati. Dal 17 di questo mese infatti sarà attivo il registro pubblico delle opposizioni per difendere appunto la privacy dei consumatori. Ecco come fare per difendersi dalle chiamate indesiderate dei call center che a tutte le ore del giorno cercano di vendere al telefono prodotti o servizi.

Moltissimi italiani, finora, erano costretti a convivere con le innumerevoli proposte di acquisto che puntualmente arrivavano via telefono, anche quando gli utenti chiedevano espressamente all’operatore di non essere disturbati telefonicamente.

La cosa più incredibile, è che le telefonate arrivavano anche agli utenti che avevano fatto rimuovere il proprio numero dagli elenchi, o addirittura avevano richiesto per iscritto di non ricevere pubblicità di nessun tipo al numero della propria utenza telefonica oltre che postale.

Con la nuova normativa, chi desidera bloccare le telefonate pubblicitarie o di tentata vendita ha un nuovo strumento: il registro pubblico delle opposizioni.

Si tratta di un albo appositamente istituito dal Ministero dello Sviluppo economico che detta le nuove regole in materia di telemarketing.

Finalmente un possibile stop alle pubblicità telefoniche che spesso e volentieri risultano sgradite alle persone.

Registro pubblico delle opposizioni: come iscriversi

Tutti coloro che hanno la linea telefonica e non desiderano più ricevere chiamate promozionali o essere coinvolti in ricerche di mercato telefoniche, possono chiedere che il proprio numero sia iscritto nel registro telefonate indesiderate a costo zero.

Il Decreto del Presidente della Repubblica n° 178 del 7 settembre 2010, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 256 del 2 novembre 2010, ha affidato la gestione di tale registro alla fondazione Ugo Bordoni.

In alternativa, per porre fine allo spamming telefonico, si può fare richiesta via email, fax (allegando copia di un documento di riconoscimento), oppure chiamando il numero verde 800-265 265 .



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!