Fare Soldi con le Magliette Personalizzate

Ti piacerebbe costruire un’impresa a basso budget e con pochi rischi imprenditoriali che può consentirti di guadagnare anche parecchio denaro? Puoi farlo con uno dei capi di vestiario più usato, discusso e indossato di tutti i tempi: la maglietta!

magliette da personalizzare

Che tu sia un giovane stilista o semplicemente un appassionato alla ricerca di un modello vincente di business per realizzare il tuo sogno, le magliette stampate rappresentano un metodo semplice e a basso budget.

Leggi attentamente questa guida scritta da professionisti del settore; alla fine avrai chiari in mente gli step da seguire per avviare la tua azienda con rischio zero e con margini di guadagno che possono arrivare a cifre che neanche immagini.

Guadagnare con le t-shirt: cosa sapere

Devi sapere che le magliette non sono tutte uguali, tanto meno la loro personalizzazione.

Dunque partendo dal target di riferimento a cui vuoi rivolgerti (i tuoi potenziali clienti), il primo passaggio da considerare riguarda proprio la qualità delle magliettine grezze.

Infatti per giungere ad una stampa che consenta di trasformarle in capi unici e originali, l’aspetto importante in primis è il tipo di cotone con cui sono state realizzate.

Qualità delle magliette

Sul mercato sono presenti molti produttori di t-shirt, dai più conosciuti come Fruit of the Loom, Sol’s, Gildan, B&C e James Ross Collection solo per citarne alcuni, ed altri meno conosciuti; quindi scegliere il prodotto giusto che fa per te, può risultare piuttosto impegnativo.

Per semplificare la scelta tieni in considerazione 3 fasce (economica, media, alta), poichè ogni marchio produce magliette che rientrano in queste 3 categorie.

Dunque stabilisci fin da subito per quanto riguarda la qualità, che tipologia di prodotto vuoi vendere.

Dopo che ti sei schiarito le idee su questo aspetto scegli le tue magliette in base al cotone utilizzato, tenendo presente che in commercio esistono prodotti realizzati con i seguenti tipi di cotone:

Il filato Belcoro®

E’un tipo di tessuto resistente, uniforme e morbido che offre un’area di stampaggio stabile e pulita.

Il cotone Jersey

E’ una stoffa semplice, leggera, morbida ed elastica, e anche facile da lavare.

Il cotone ring-spun

Viene molto utilizzato per via della sua maggior durata, morbido e resistente.

Il cotone piquet

E’ un tessuto di cotone con piccoli motivi in rilievo, rombi, quadrati, puntolini; morbidezza e freschezza le sue principali caratteristiche.

Ovviamente la migliore soluzione per valutare un prodotto è toccarlo con mano, perciò è opportuno richiedere dei campioni prova, prima di effettuare un ordinativo consistente di merce personalizzata.

Personalizzazione delle magliette

Altro aspetto rilevante, come accennato prima, concerne la personalizzazione.

Occhio dunque, affidati ad un partner ideale se davvero vuoi ottenere una stampa serigrafica di qualità.

Questo è un passo praticamente obbligato, poichè produrre per conto proprio una linea di magliette è fuori discussione per tanti motivi, uno su tutti il costo.

Dotarsi di macchinari costosi e competenze non è la migliore soluzione per avviare un’impresa; anche in virtù di una limitazione dei costi di start-up.

Specialmente all’inizio, la migliore mossa è affidare questo compito ad una azienda specializzata, in grado di soddisfare le tue richieste con le caratteristiche e i tempi stabiliti.

Ne abbiamo discusso con Domenico Piromalli cofondatore di GedShop (www.gedshop.it) una delle migliori aziende del settore in Italia, che opera da oltre 15 anni nella fornitura di abbigliamento e gadget personalizzati.

Dispone di un ampio catalogo che comprende oltre 10.000 articoli ed è in grado di fornire grossi quantitativi in tempi molto brevi con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Domenico spiega che la migliore soluzione, adottata dalle principali case di moda, è personalizzare i capi con il metodo serigrafico.

Si tratta di una tecnica che permette una maggiore durata delle stampe sulle magliette, una soluzione vantaggiosa soprattutto per coloro che devono produrre discrete quantità di t-shirt personalizzate.

Per piccole quantità invece è consigliabile stampare in digitale, per mezzo di stampanti ad alta definizione capaci di riprodurre immagini o foto ricche di sfumature e dettagli.

Arrivati a questo punto, entrano in gioco la creatività e la passione, due aspetti da non sottovalutare se davvero vuoi rendere uniche le t-shirt.

Una grafica particolare, magari ancora non esplorata: a volte le idee migliori sono quelle più semplici.

Non è importante che tu sia un aspirante stilista o un grafico di professione!

Come la storia insegna, coloro che ci credono e che hanno passione in quello che fanno, arrivano sempre al risultato finale.

Sicuramente saprai chi è Steve Jobs, fondatore e amministratore della Apple per molti anni.

Quello che probabilmente non sai di lui è che non era nè un programmatore tanto meno un ingegnere elettronico; malgrado ciò è riuscito nell’intento di creare una delle società tutt’ora tra le più grandi e proficue al mondo.

In che modo? Grazie alla passione e all’impegno in tutto ciò che faceva.

Dunque se anche tu desideri iniziare a fare soldi con le magliette, cogli al volo l’opportunità.

Ricordati sempre che se ci metti tutto te stesso, non c’è traguardo che non puoi raggiungere.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!