Aci: Auto e Risparmio

Risparmiare sui costi di gestione dell’auto, secondo l’Aci si può, a patto di attuare le proposte presentate nel suo manifesto di 10 punti, inviato all’attenzione di tutti i candidati alle politiche. Si potrebbero far risparmiare ad ogni automobilista ben 700 euro all’anno.

Proposte, a dire dell’Automobil Club Italia, praticamente a costo zero per le casse dello stato, ma che consentirebbero ai circa 34 milioni di automobilisti italiani di avere un minor esborso di denaro ogni anno che si attesterebbe di poco al di sotto dei 27 miliardi di euro (26,8).

Indiscutibile beneficio per le famiglie italiane, molte delle quali sono proprietarie di uno o più mezzi di trasposto tra auto e moto.

Attualmente la spesa annuale per i veicoli è pari a 3 mila e 500 euro all’anno e potrebbe essere ridotta praticamente a costo zero, riducendola  a 2800 euro all’anno.

Diversi i temi toccati, tutti considerati di estrema importanza per rilanciare il settore auto e moto nel bel paese e sopratutto finalizzati a far risparmiare gli italiani, considerato che quella per l’auto è una delle più grosse voci di spesa per gli italiani.

A tal proposito, il presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani ha dichiarato che:

…bisogna contenere i costi dell’auto per recuperare il rapporto positivo che ha sempre contraddistinto gli italiani e il proprio veicolo. La leva fiscale deve essere uno strumento di rilancio per il settore automobilistico e non un elemento che ne compromette l’esistenza.

Senza una strategia governativa il comparto non sopravvivrà: nell’ultimo anno hanno chiuso 350 concessionari e oltre 10.000 sono i posti di lavoro tuttora a rischio.

Le misure proposte dall’ACI sono tutte di facile adozione per il prossimo Parlamento ed il futuro Governo, con un impatto nullo sul bilancio dello Stato…

Di seguito il manifesto Aci per ridurre i costi di gestione sui mezzi di trasporto privati che è stato inviato ai candidati premier e ai rappresentanti di tutti i partiti politici candidati alle prossime elezioni politiche.

Proposte Aci al Parlamento e al Governo
In breve, i 10 punti del manifesto che riporta la ricetta dell’Aci per risparmiare su auto e moto, sono i seguenti:

Eliminazione del Codice della Strada;
Patente a livelli per le macchine potenti;
Corsi rieducativi per recuperare i punti patente;
Eliminazione del super bollo e riordino della tassa di proprietà;
Rimodulazione delle accise sul carburante;
Riordino delle assicurazioni per ridurre il prezzo dell’RC Auto ed evitare le truffe;
Destinare i proventi delle multe alla mobilità;
Aumentare i mezzi pubblici per disincentivare l’uso di automobili e mezzi a due ruote nelle città;
Maggiore infomobilità locale;
Cabina di regia della mobilità per il territorio.

Clicca qui per scaricare il Manifesto Aci completo con tutti i dettagli della ricetta per risparmiare sui costi di gestione di auto e moto.






Condividi la notizia, basta un semplice click!