Fare soldi coi bed and breakfast tematici

guadagnare coi bed and breakfastQuesto articolo è rivolto a 2 categorie di persone: quelle che vorrebbero fare soldi aprendo un bed and breakfast ma non sono molto convinte, e coloro che invece un bed and breakfast lo possiedono già ma guadagnano molto meno di quanto potrebbero.

Consiglio intanto a chi ancora non ha intrapreso l’attività, di informarsi per conoscere l’iter da seguire per una eventuale apertura, poiché leggendo questo post svaniranno molte delle indecisioni che ancora vi pervadono.

Prima di entrare nei dettagli dell’articolo mi sembra il caso di ricordare l’importanza di avere un sito web dedicato, in cui metterci tutte le informazioni relative alla propria struttura:  descrizione, foto, prezzi, servizi offerti, recapiti e qualche notizia sul territorio circostante.

Questo perché la maggior parte degli utenti che desiderano alloggiare nei bed and breakfast, scelgono navigando su internet e spesso sui portali turistici di cui si fidano maggiormente.

Indispensabile registrare il sito (oltre che sui motori di ricerca) sui vari portali turistici e di intermediazione che (alcuni gratuitamente, altri a fronte di un canone annuo, altri ancora in cambio di una percentuale prestabilita) sono in grado di veicolare parecchi utenti nella vostra struttura, soprattutto in determinati mesi dell’anno.

Unico handicap riscontrato di questi portali: le richieste pervenute si concentrano tutte quasi sempre nello stesso periodo. Quindi succederà che a volte avrete richieste superiori alla disponibilità dei posti letto e spesso avrete tutto libero.

Da qui l’esigenza di riempire i tempi morti aumentando le entrate finanziarie. Ma come si fa a superare il problema? Come aumentare i guadagni? Cosa sono i beb tematici? Veniamo al dunque con un esempio concreto.

Un mio caro amico, l’artista Giorgio De Cesario, credo sia stato uno dei precursori in materia aprendo qualche anno fa un particolare bed and breakfast a Gallipoli, una struttura denominata la casa degli artisti.

Chiunque voglia prendere spunto o desideri avere qualche informazione di approfondimento, può contattare tranquillamente il Prof. De Cesario o la Prof. Maria Cristina Maritati (sua moglie), entrambe persone splendide e disponibili.

De Cesario, essendo egli stesso un artista e nel contempo appassionato d’arte, ha sfruttato la sua grande passione realizzando un bed and breakfast che si configura in una sorta di contenitore d’arte e d’ospitalità in cui,  gli stessi visitatori che ormai giungono da ogni parte del mondo, possono esporre i propri lavori nella galleria permanente realizzata all’interno.



Periodicamente vengono organizzati eventi culturali, mostre, presentazioni di libri, concerti, sfilate di moda, ecc. ,  veicolando una nicchia di utenti che condividono l’amore per l’arte.

Col tempo, grazie anche alla bellezza e originalità della location, il passaparola si è fatto sentire sia nel reale che in internet, facendolo diventare un punto di riferimento non solo per i turisti, ma anche per artisti, scrittori, fotografi e creativi in genere che cercano un’oasi di pace in cui cercare ispirazione o svolgere i propri lavori.

La struttura inoltre è a disposizione degli stessi turisti  e di coloro che vogliono usufruirne per organizzare convention, riunioni di lavoro, presentazioni culturali, provini musicali e/ o cinematografici, performance teatrali, ecc (radio, tv locali, gruppi teatrali, aziende, case editrici).

Anche col bed and breakfast tematico, il segreto per avere successo è quello di sfruttare le proprie passioni qualunque esse siano. La musica, la pesca, il motociclismo, il calcio, ecc. Usando le proprie passioni si potrà muovere altra gente desiderosa di condividere interessi comuni.

Ad esempio, un appassionato di musica, potrebbe organizzare un concorso canoro, pubblicizzarlo sui forum specifici e fare i provini per un pò di mesi all’anno, in modo che settimanalmente abbia sempre della gente nella propria struttura che alloggerà motivata a fare il provino.

Inoltre si possono trovare degli sponsor attraverso cui mettere in palio dei premi allettanti e ripagare delle eventuali spese sostenute per l’organizzazione del concorso stesso.

Oppure per chi vive in una zona marittima potrebbe magari organizzare una gara di pesca sportiva ed attirare l’interesse degli appassionati.

Oppure ancora gli appassionati di motociclismo potrebbero organizzare un motoraduno.

Di spunti ce ne sono parecchi; operando nel rispetto delle persone e della legge, usando un pizzico di cordialità, accoglienza e professionalità,  i risultati non tarderanno ad arrivare.





Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(51 voti - media: 9,92 su 10)
Loading...

Altro su:




Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO