Facciamo Affari per Risparmiare Comprando su Internet

Il consumatore, sopratutto su internet,  non ha modo di negoziare direttamente su ciò che acquista; eppure la forza contrattuale dovrebbe essere riposta sopratutto nelle sue mani. Spesso invece l’utente ha solo un ruolo passivo negli scambi commerciali. Ben presto le cose potrebbero cambiare radicalmente. Scopri come e perchè.

Sulla convenienza degli acquisti online ormai da tempo non ci sono più dubbi; rimane però un aspetto che fa riflettere molto: il mercato è composto da poche migliaia di venditori e svariati milioni di acquirenti.

Allora come mai il potere sta tutto nelle mani dei commercianti?

Appare evidente infatti che, nonostante la rete permetta di risparmiare in molti modi (codici sconto, comparatori di prezzi, social shopping, aste online e offerte last minute), il consumatore può solo accettare o rifiutare le offerte, oppure nel migliore dei modi cercare delle alternative.

Ma cosa succederebbe se un gruppo di utenti intenzionati ad acquistare il medesimo prodotto o servizio si aggregassero riuscendo in tal modo a spuntare un prezzo ancora più conveniente?

Presto detto: senza dubbio le aziende, pur di aumentare le vendite, accetterebbero di buon grado di tagliare il prezzo.

Ed ecco che a questo punto entra in scena un nuovo strumento web finalizzato proprio a raggiungere questo obiettivo: restituire forza al cliente e al tempo stesso, dare l’opportunità al venditore di aumentare le vendite in maniera più semplice e meno impegnativa.

Una sorta di aggregatore di proposte di acquisto insolita ed originale, che dovrebbe permettere di risparmiare soldi.

Il progetto, che attualmente è ancora in fase di test, dovrebbe partire presto rivelando diversi altri aspetti interessanti che saranno senza dubbio apprezzati sia dai consumatori che dalle aziende.

Al momento è possibile già iscriversi per essere informati via email non appena il servizio sarà operativo.

In una sorta di community (facciamoaffari.it) attraverso cui proporre prezzi ai venditori diventando i veri artefici di ogni acquisto.

A breve quindi, sarà ognuno di noi a scegliere quanto spendere, a quale prezzo e cosa comprare risparmiando.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!