Buoni Carburante e Benefici: Funzionamento e Agevolazioni

I buoni benzina o buoni carburante che dir si voglia, sono sempre più usati dalle imprese, sopratutto perchè consentono di ottenere agevolazioni fiscali, sia che vengano usati per i propri dipendenti che per i clienti. In questo articolo verranno descritti vantaggi e utilità a favore delle aziende che possono impiegarli.

Definizione di Buoni carburante

Solitamente forniti al personale direttamente o per gestire la flotta dei mezzi aziendali, oppure ancora elargiti alla clientela sotto forma di benefit, si tratta di cedole cartacee o elettroniche utilizzabili presso qualsiasi stazione di servizio del marchio facente capo alla compagnia petrolifera che li ha emessi, appunto per fare rifornimento, alla stregua di denaro contante.

buoni carburante

Costo dei coupon benzina, diesel, gpl, metano

Il loro prezzo è variabile in base alla tipologia; costano meno quelli cartacei e quelli usa e getta, mentre il prezzo dei buoni carburante elettronici (che vengono caricati su speciali carte) dipende anche dall’importo di emissione delle card stesse, al quale va a sommarsi la commissione di ricarica.

Vantaggi fiscali dei buoni carburante 

In base al loro impiego, danno diritto ad agevolazioni e sgravi non di poco conto che risultano effettivamente convenienti.

Se vengono dati in omaggio ai clienti ed il loro importo è al di sotto dei 50 euro si possono dedurre per intero, mentre se superano tale cifra rientrano invece nei cosiddetti costi di rappresentanza.

In tal caso hanno un limite di deducibilità pari a  1,3% dei ricavi fino a 10 milioni, 0,5% dei ricavi per la parte eccedente e fino a 50 milioni, 0,1% dei ricavi per la parte eccedente 50 milioni;

Se elargiti invece sotto forma di benefici ai dipendenti, possono essere detratti interamente dall’azienda dai costi IRES.

E se il valore complessivo dei buoni dati ad ogni singolo dipendente nell’arco dell’anno non eccede i 258,23 euro, anche i lavoratori hanno diritto all’esenzione dall’Irpef.

Sono acquistabili online oppure presso uno qualsiasi dei tanti distributori di benzina locale di tutto il territorio nazionale; attenzione a non perderli perchè, non essendo nominali, una volta smarriti si perde anche il diritto ad utilizzarli e dunque sarà svanito l’importo che ogni buono rappresenta.

Concludendo, indiscutibili i benefici economici derivanti dall’impiego dei buoni carburante, che seppur diversi come tipologia e modalità di vendita da una compagnia all’altra, hanno tutte il medesimo trattamento fiscale di vantaggio visto che possono essere scaricati dalle tasse.



Condividi la notizia, basta un semplice click!