X-Tile: Tegole che Scaldano e Raffreddano

Un nuovo concetto di tegole, ideato dallo studente del Politecnico di Torino Manuel Ibba, cambia colore quando la temperatura raggiunge i 20 gradi Centigradi, riuscendo a migliorare l’efficienza energetica degli ambienti e nel contempo a ridurre i consumi energetici e abbattere le emissioni di anidride carbonica.

Il sistema funziona pressappoco così: le tegole, che appaiono nere, assorbono il calore allo stesso modo delle normali tegole in terracotta.

Quando poi la temperatura supera i 20 gradi diventano bianche, ed iniziano a riflettere il calore lontano dall’edificio in cui sono collocate.

Una sorta di condizionatore naturale per raffrescare e riscaldare casa gratis, che per svolgere la sua funzione viene verniciato per ben 3 volte: prima con uno strato di vernice termo cromatica bianca, poi con uno strato di vernice termo cromatica nera e infine con uno smalto lucido trasparente.

Successivamente ogni tegola viene cotta due volte per fissare le vernici.

Il design di Ibba è stato il secondo classificato nazionale italiano al concorso James Dyson Award.

Il suo piano di sviluppo per il progetto è già in fase avanzata ed al momento, sta cercando di ridurre i costi di produzione e valutare la longevità di tutto il sistema, con l’obiettivo di commercializzare il prodotto il prima possibile.

Trovare nuovi modi per rinfrescare luoghi sempre più caldi è al centro di numerose innovazioni, e questa sembra proprio essere molto promettente.