Reclamare: Come Farlo nel Modo più Efficace

In questo modo si può avere la certezza dell’avvenuta ricezione da parte del destinatario ed inoltre si avrà una prova concreta dell’avvenuta comunicazione, nel caso in cui il ricevente dovesse sostenere il contrario.

Qualsiasi sistema di comunicazione si decida di utilizzare, ricordarsi di mettere come oggetto un titolo eloquente e poi di spiegare nel modo più chiaro possibile quanto accaduto.

Infine non bisogna dimenticare di mettere i propri recapiti per ricevere eventuali comunicazioni.

Che si tratti di un prodotto non conforme a quanto riportato sulla confezione, oppure difettoso o altro, qualsiasi problema si sia verificato è bene spiegarlo nel dettaglio.

Ad esempio: il detersivo usato da sempre negli ultimi tempi non toglie più le macchie? Le scatolette hanno la linguetta che si rompe facilmente? Il deodorante preferito ha un’efficacia minore rispetto al passato?

Se poi il disagio ha provocato la delusione di un bambino, oppure ha arrecato danni ad un anziano la situazione assume un’enfasi ancor più ampia.

In ogni caso prima di cambiare marchio, azienda o prodotto è bene segnalare il problema all’azienda.

Quest’ultima infatti potrà fare tesoro della lamentela ricevuta migliorando il prodotto o il servizio e inoltre, per scongiurare che si faccia pubblicità negativa, nella maggior parte dei casi sarà ben felice di mandare una fornitura di prodotti omaggio che il reclamante si preoccuperà di richiedere a titolo di risarcimento danni.

E’ bene specificare nella missiva che  si è preferito contattare direttamente l’azienda piuttosto che rendere di dominio pubblico la notizia, proprio per scongiurare danni d’immagine.

Per problemi più grossi, oppure qualora l’azienda incriminata non fornisca risposte concrete oppure ancora non si dimostri disponibile a risolvere la situazione in maniera bonaria.

Ad esempio ci si può sempre rivolgere ai media alla continua caccia di notizie, oltre che ad una delle tante associazioni di consumatori in grado di porre in essere azioni mirate a difendere i diritti dei consumatori, la cui efficacia è indiscutibile.

Armati di pazienza e impiegando un minimo di tempo, talvolta si possono ottenere dei risarcimenti di gran lunga superiori al danno subìto.

Riguardo invece quello che concerne la garanzia di un prodotto, si possono adottare strategie diverse e maggiormente efficaci.