Auto che Consumano Meno Carburante

auto bassi consumiStai per cambiare l’auto e vuoi comprarne una, nuova o usata che sia, ma desideri sceglierla tra quelle che hanno una maggior percorrenza per ogni litro di carburante?

Leggi la classifica riportata di seguito e scopri quali sono le vetture più convenienti in termini di consumi ( su ciclo misto) scelte tra quelle a benzina, diesel, bifuel (benzina-GPL).

I continui aumenti alla pompa dei carburanti in Italia, nonostante il prezzo del petrolio sia veramente basso, spingono a scegliere, al momento dell’acquisto, delle auto che abbiano non solo costi di gestione ridotti, come ad esempio manutenzione, bollo e assicurazione, ma anche consumi contenuti.

La lista indicata in questo articolo può essere di certo utile ad avere un’idea di massima, anche se non esaustiva su quelle che sono al momento le auto che consumano meno del 2015.

Auto a Benzina che Consumano Poco

Peugeot 5008: nella versione versione 1.2 PureTech Turbo 130 CV S&S Access, motore Euro 6 di 1.199 cc di cilindrata, ha un consumo stimato dalla casa costruttrice di 29, 4 km al litro (circa 3,5 litri per 100 chilometri).

Skoda Octavia Wagon: consuma 3,5 litri di benzina per percorrere 100 km

Suzuki Celerio: la citycar giapponese con un litro di benzina è in grado di percorrere su ciclo combinato, più di 23 km di strada, mentre per fare 100 km ne consuma appena 3,6  litri.

Citroen C1 2015: consumo medio 23,3 km al litro e 3,8 litri ogni 100 km.

Toyota Aygo: anche quest’auto del marchio nipponico è abbastanza economica in termini di consumi: necessita di soli 3.8 litri di benzina per fare 100 km.

Seat Leon: la terza generazione della sportiva di casa Seat è caratterizzata da consumi di benzina bassissimi, grazie anche al sistema Stop&Start di cui è dotata, ha bisogno di soli 3,9 litri di carburante ogni 100 km.

Fiat 500: prima italiana nella lista, è anche una delle auto al momento più apprezzate della casa dalle origini torinesi con 4,0 l/100 km.

Mitsubishi Space Star: ha consumi identici a quelli della 500, ovvero 4,0 l/100 km.

Auto Diesel che Consumano Poco

Mercedes Classe A con propulsore diesel da 1.5 litri e 110 cavalli il consumo di carburante si assesta a 3.6 litri ogni 100 chilometri (più di 27 km al litro).

Ford Fiesta: spinta dal motore TDCi 1.6 litri e 95 cavalli: 3.6 litri ogni 100 chilometri (come sopra).

Peugeot 308: con motore 1.6 HDI FAP da 92 cavalli: anche per questa vettura 3.6 litri ogni 100 chilometri di consumo, sempre riferito al ciclo misto (stessi consumi della Classe A e della Fiesta).

Renault Clio: disponibile con diverse motorizzazioni, quella che consuma meno è, secondi diversi esperti, la Clio diesel a quattro cilindri 1.5, che percorre 37,5 km per ogni litro di gasolio.

Mini One D: con il nuovo motore a 3 cilindri 1.5 litri da 95 cavalli, consuma solo 3.4 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo misto, pari a circa 29 km al litro.

Volvo V40: la versione D2 con motore diesel da 1.5 litri e 115 cavalli, attesta un consumo misto di 29 km al litro.

Volkswagen Polo: sugli stessi valori delle 2 auto precedentemente indicate, nella versione con il motore diesel 1.4 TDI BlueMotion da 90 cavalli.

Citroen C3: anche in questo caso i valori non cambiano visto che anche questa auto della casa francese con il motore 1.4 HDI, dalla potenza di 70 cavalli, ha bisogno di circa 3.4 litri di gasolio per fare 100 km di strada.

Citroen C4 Cactus: ennesima auto del marchio francese che monta un motore 1.6 litri di cilindrata Blue HDi da 100 cavalli, nel ciclo misto consuma 3 litri e mezzo di nafta per percorrere 100 km di strada.

Opel Corsa 1.3 CDTI 95 cavalli: consuma di 3.8 litri ogni 100 km (26 km con un litro).

Auto Bifuel che Consumano Poco

Premesso che le auto bi-fuel, rispetto a quelle a benzina o diesel, percorrono meno chilometri al litro ma usano come carburante primario GPL (o Metano).

Tali carburanti hanno un prezzo alla pompa di molto inferiore, assicurando lunghe percorrenze e abbattimento dei costi sul pieno quando si va a fare rifornimento.

Ford Ka: nella versione 2015, equipaggiata da un propulsore 1.2 di cilindrata con potenza massima di 69 cavalli, ha consumi medi di circa 20,4 chilometri al litro, garantendo un’autonomia con un pieno di circa 710 chilometri.

Nuova Kia Rio: la casa costruttrice dichiara consumi medi pari a 13,9 chilometri con un litro di carburante e con un pieno un’autonomia di 514 chilometri.

Kia Venga: l’ennesima auto del marchio coreano, completamente ridisegnata e dotata anch’essa di propulsore bifuel benzina/Gpl, nella versione 1.4 eco da 90 cavalli di potenza massima, consuma mediamente 11,8 chilometri al litro.

Nissan Juke: nella configurazione 2015 benzina/Gpl, è dotato di un motore 1.6 di cilindrata con potenza di 116 cavalli.

Consumi medi dichiarati: 12,8 chilometri per litro di GPL e una percorrenza con un pieno di 594 chilometri nel ciclo misto.

Occorre tener presente infine che, prima di acquistare una delle auto che consumano poco, i consumi reali dipendono molto anche dallo stile di guida e da tanti altri fattori.

Ad esempio l’efficienza del mezzo, i controlli puntuali e costanti di manutenzione del mezzo e soprattutto la classe di omologazione del motore.