Risparmiare Soldi con il Boicottaggio

Gli stessi colossi bancari che poi hanno chiesto e ricevuto aiuti dai governi.

Tutto questo in favore delle banche più piccole, selezionate tra quelle che si sono adoperate per supportare la  collettività.

L’idea prende vita poco prima di Natale quando tre amici, tre piccole gocce d’acqua, riuniti attorno a un tavolo discutevano sulle possibili strategie da adottare per contribuire a limitare il potere delle grandi banche e magari creare un più sano, stabile, e sostenibile sistema finanziario.

Le tre piccole gocce d’acqua, in poco meno di un mese, hanno ricevuto attraverso Facebook, Twitter e l’apposito sito web, il consenso di migliaia di seguaci  e attirato l’interesse dei media di tutto il mondo.

Tante piccole gocce d’acqua trasformate in un fiume in piena capace di far risparmiare denaro boicottando, per iniziare, i colossi finanziari ritenuti scorretti.

Per il futuro, si spera ed auspica,  esteso anche alle aziende di cui non si condivide l’operato a prescindere dal campo d’azione.



Venendo a conoscenza del gruppo di consumatori statunitense, ho fatto una riflessione riguardo la decisione presa in questi ultimi tempi dall’Amm. delegato Fiat Marchionne di chiudere definitivamente gli stabilimenti di Termini Imerese.

Probabilmente la vicenda, se anche qui in Italia ci fosse un folto gruppo di move your money intenzionati a boicottare la Fiat non comprando più le auto della casa torinese, assumerebbe  un carattere diverso e forse il Signor Marchionne sarebbe costretto a rivedere le proprie “irrevocabili” scelte.

In fondo, nel 2009, la Fiat ha venduto solo 165.000 vetture in Italia.

Un numero irrisorio se paragonato ai milioni di consumatori che con poco sforzo, se uniti,  potrebbero avere in mano il potere di affossare anche una casa automobilistica.

Ne vedremmo di certo delle belle.

Speriamo che l’onda non tardi ad arrivare fino a noi, seguendo la rotta tracciata negli states da Move Your Money Movement.




Pagina Precedente




Approfondimento





NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?

CERCA NEL SITO