Come diventare persone potenti

Fiumi di inchiostro sono stati scritti a tal riguardo ma, nonostante tutto, la sua natura sembra essere sfuggente.

Pensatori di tutti i tempi e di tutto il mondo hanno analizzato il concetto di potere cercando di coglierne la vera essenza che, come evidenziato dalla lista dei 67 potenti della terra, può essere detenuto da personaggi facenti parte delle categorie più disparate.

Sostanzialmente il potere, indica la capacità  di un individuo di influenzare (nel bene o nel male) con le proprie azioni le sorti e i modi di fare della collettività.

Detenere il potere inoltre, implica  la facoltà  di agire ( talvolta anche su intere nazioni) per interessi propri o per il bene degli altri.

Diverse teorie convergono nel considerare il potere una relazione tra individui. Una sorta di dipendenza tra chi lo esercita e chi lo  subisce.

Il sociologo max Weber, definisce il potere come la possibilità che un individuo, agendo nell’ambito di una relazione sociale, faccia valere la propria volontà anche di fronte a un’opposizione».

Secondo il filosofo francese Raymond Aron, il potere indica «La consegna ad uno o ad alcuni della capacità (riconosciuta legittima) di stabilire regole per tutti, di imporre a tutti il rispetto di queste regole o in conclusione di prendere decisioni obbligatorie, in fatto o in diritto, per tutti».

Lo scrittore statunitense Ralph Emerson invece, identificava il potere con l’esistenza nella sua affermazione “La vita è una ricerca del potere; e questo è un elemento di cui il mondo è talmente saturo – non c’è crepa o fenditura in cui non si trovi – che nessuna onesta ricerca è senza ricompense.”

Una ulteriore suddivisione può essere fatta nella definizione di potere: la forza intesa come capacità di far valere la propria volontà,  e il consenso inteso come capacità di acquisire l’adesione da parte di soggetti interessati o inclini all’obbedienza.

Svariati pensieri hanno espresso al riguardo le grandi menti nel corso dei secoli.

Vediamo un pò di citazioni, motti, e frasi celebri,  che ci aiuteranno a riflettere sul significato spesso definito in modi assai controversi del potere.

Colui che conosce gli altri è sapiente; colui che conosce sé stesso è illuminato. Colui che vince un altro è potente; colui che vince sé stesso è superiore. (Lao Tzu)

Niente rafforza l’autorità quanto il silenzio.

(Charles De Gaulle)

Chi non sopporta una croce non merita una corona.

(Francis Quarles)

Alleandosi a un potere politico, la religione aumenta il suo potere su alcuni uomini, ma perde la speranza di regnare su tutti.

(Alexis de Tocqueville)

Chi detiene un potere appena conquistato è sempre inesorabile.

(Eschilo)

Concupiscenza, successo e potere sono le tre grandi passioni su cui Satana insiste.

(Gabriele Amorth)

Il dovere fondamentale del potere è la sollecitudine per il bene comune della società: da qui derivano i suoi fondamentali diritti.

(Papa Giovanni Paolo II)

Il potere è l’afrodisiaco supremo.

(Henry Kissinger)

Il potere logora chi non ce l’ha.

(Giulio Andreotti)

Approfondimento

NON HAI TROVATO
LE INFORMAZIONI CHE VOLEVI?
CERCA NEL SITO