Mutui Casa: Diventano Più Trasparenti

Sempre più italiani si avvicinano con fiducia al mondo dei mutui, spinti da un ritrovato senso di sicurezza nell’investimento immobiliare ed incoraggiati dai tassi d’interesse sempre più bassi.  Nei giorni scorsi è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che attua quanto stabilito dal Testo Unico Bancario riguardo il credito immobiliare.

L’intenzione del legislatore è quella di garantire al  consumatore la massima trasparenza e tutela non solo al momento della stipula di un mutuo, ma anche nella precedente fase di ricerca del prodotto.

Trasparenza mutuo casa

Praticamente si chiede agli istituti di credito più chiarezza e disponibilità nei confronti dell’acquirente, in modo da offrire un servizio più comprensibile e corretto.

Solo in questo modo il consumatore potrà scegliere il mutuo più adatto alle proprie esigenze e possibilità in maniera ponderata e consapevole.

Per ciò che concerne il materiale pubblicitario si è pronunciato il Cicr (Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio) spiegando che nell’elaborazione di un volantino o di un opuscolo informativo, così come negli spot televisivi, radiofonici e online le informazioni devono essere graficamente leggibili, semplici nella sintassi e nel lessico, che deve essere dunque accessibile a tutti.

Deve fornire nel contempo esempi pratici, realistici e concisi.

Se vengono poi riportate cifre sul costo del mutuo e tassi d’interesse, bisogna specificare che si tratta di informazioni pubblicitarie.

L’acquirente ha diritto ad avere accesso a tutta la documentazione esplicativa, soprattutto nella fase precontrattuale; gli istituti di credito devono essere disponibili a rispondere a domande, chiarire dubbi e dare tutte le informazioni del caso.

Inoltre se si è acquistato un mutuo a valuta estera, e se al momento della stipula il tasso di cambio ha oscillazioni in negativo o in positivo pari o superiori al 20%,  l’acquirente ha il diritto di richiedere la conversione di valuta, sempre in base alle norme contenute nel suo contratto.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!