Sconti sul Canone Rai: le Offerte delle Compagnie Energetiche

Si può non pagare il canone rai? Questo si chiedono la maggior parte degli italiani che proprio non vogliono sapere di sborsare soldi per la tassa televisiva, nemmeno se da corrispondere in bolletta. Questo ha scatenato le compagnie elettriche che con svariate promozioni tentano di accaparrarsi nuovi clienti.

Rimborso Canone Rai

Edison in primis si è mossa a tal proposito, annunciando che i nuovi clienti i quali decideranno di sottoscrivere un contratto con la sua società, potranno usufruire del rimborso totale dell’importo pari all’abbonamento tv, a condizione che ciò avvenga entro e non oltre l’autunno prossimo.

Qualcosa di simile risulta essere anche la proposta commerciale lanciata da Enel, che ha puntato in primis sul fatto che le sue energie provengono esclusivamente da fonti rinnovabili.

In questo caso però la restituzione del canone Rai avviene in sei diverse tranche, la prima da 50 euro e le 5 successive da 10 euro ciascuna.

Per averne diritto i contratti disponibili sono riferiti ai pacchetti Speciale luce e Speciale gas, validi solo per i nuovi clienti.

Anche Eni promette l’indennizzo della tassa tv, se si sceglie il pacchetto denominato Sottocontrollo, sia per l’energia elettrica che per il gas (in caso contrario lo sconto rimborso si abbatte della metà).

La sottoscrizione deve avvenire entro il 17 luglio, sia per i nuovi che per i vecchi contratti, con la condizione imprescindibile di essere già clienti Sky Extra da oltre un anno.

La compagnia energetica Ascopiave chiama la sua offerta in modo chiaro ed esplicito: Canonezero.

Gli utenti che passeranno a questa società elettrica entro il 31 luglio (sia per il gas che per la corrente) potranno liberarsi per sempre dal canone rai perchè a corrisponderlo per loro sarà il fornitore appena menzionato.

A quale di queste offerte vale la pena di aderire? Dipende dai costi e da quanto sia effettivamente conveniente ogni tariffa proposta.

Occorre valutare poi per ogni società se la decurtazione della tassa rai è intesa solo per il primo anno oppure per sempre, cosa che farebbe davvero la differenza.

Dunque prima di farsi prendere dalla foga è bene senza dubbio leggere bene i contratti, sopratutto nelle parti scritte in piccolo, onde evitare che eventuali clausole mandino in fumo il tanto agognato sconto rimborso sul canone rai.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!