Risparmiare con la Moratoria sui Mutui

moratoria-mutuiSi può accedere al blocco del pagamento delle rate del Mutuo usufruendo della moratoria ovvero, della sospensione attuata in casi eccezionali, del pagamento delle rate di un debito nei confronti di un creditore per un periodo di tempo predeterminato.

Solitamente questo strumento viene messo in atto da governi, banche, o in taluni casi anche dalla magistratura.

Casi eccezionali sono ad esempio le situazioni in cui il debitore è temporaneamente impossibilitato a far fronte all’impegno economico intrapreso per motivi indipendenti dalla propria volontà, come ad esempio la sopravvenuta perdita del lavoro.

Proprio per far fronte alle difficoltà delle circa 130.000 famiglie italiane che si trovano in situazioni analoghe, è stato siglato un accordo tra le associazioni bancarie e quelle dei consumatori denominato Piano Famiglie.

Tale accordo, consente di richiedere la sospensione per un anno del pagamento delle rate sui mutui. Per poter ottenere l’accesso alla moratoria sui mutui, bisogna trovarsi in una delle seguenti condizioni:

essere lavoratori dipendenti a tempo indeterminato che hanno perduto il proprio posto di lavoro;

essere lavoratori a tempo determinato o para-subordinato il cui contratto è scaduto;

essere lavoratori autonomi che hanno terminato la propria attività;

essere lavoratori in cassa integrazione ordinaria o straordinaria;

avere un reddito imponibile del nucleo familiare fino a 40.000 euro annui;

aver subito tra il 2009 e il 2010 una grave perdita come il licenziamento, la cassa integrazione, malattia o un lutto in famiglia.

L’importo del finanziamento da cui può essere richiesta la moratoria, non deve superare i 150 mila euro e deve essere inerente all’acquisto, costruzione o ristrutturazione della prima casa.

Il valore totale dell’operazione dovrebbe ammontare a 8 miliardi di euro circa. La sospensione può essere richiesta presentando domanda alla propria banca entro il 31 gennaio 2011.

Da sapere
Durante il periodo di blocco dei pagamenti continueranno a maturare gli interessi previsti dal contratto; i tempi tecnici affinchè la sospensione della rata diventi operativa sono stimati in circa 90 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Se il proprio istituto di credito o banca non non aderiscono alla quinta moratoria mutui casa, occorre inviare una raccomandata seguendo il relativo iter.

Si spera che l’iniziativa porti una boccata d’aria ai numerosi nuclei familiari in difficoltà economica.

Leggi l’articolo riguardante le ultime novità sulla sospensione di mutui e prestiti 2015.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!