Risparmiare Adottando le Galline

gallinaBastano 2 galline per avere uova fresche a costo zero tutto l’anno, meno imballaggi da smaltire, meno rifiuti e una riduzione di spesa annuale pari a circa 100 euro, senza contare che in molte località italiane, la spazzatura si paga in base alla quantità prodotta.

Risparmio assicurato e salvaguardia dell’ambiente, grazie all’iniziativa lanciata da 2 Comuni della provincia di Firenze (Valdarno e Valdisieve) che regaleranno una coppia di volatili ovaioli a chiunque ne farà richiesta.

L’ obiettivo dei due paesini è presto detto e facilmente immaginabile: con un investimento ridotto potranno far sì, che in breve tempo, le famiglie che adotteranno le galline gratis avranno 300 uova fresche l’anno, una riduzione del 30% dei rifiuti vegetali e 3 kg in meno di imballaggi di plastica e cartone.

Inoltre disponibilità di fertilizzante naturale a costo zero (pollina) da utilizzare per l’orto o il giardino familiare.

Chi partecipa al progetto sottoscriverà un contratto d’adozione che impegna a tenere per almeno 2 anni le galline consegnate dall’Unione di Comuni, allevandole a terra con un minimo di spazio aperto, cura e salvaguardia senza ricorrere a gabbie permanenti.

Se non si possiede nessuna esperienza, niente paura: assieme alla coppia di galline ovaiole saranno consegnate anche delle utili note pratiche contenenti tante indicazioni per il loro allevamento attuato in forma familiare.

L’Unione di Comuni prima di dare il via vero e proprio al progetto, vuole cercare di capire se ci sono nuclei familiari interessati all’idea.

Per questo motivo sta raccogliendo le adesioni preliminari che possono essere presentate scaricando l’apposito modulo online, da compilare e riconsegnare all’indirizzo indicato sul sito.

Ottima idea da cui prendere spunto specialmente se si abita in campagna o si possiede un appezzamento di terreno, per nutrirsi in modo più genuino, abbattere i costi, avere uova a costo zero, strizzare l’occhio all’eco sostenibilità. Link di approfondimento sul progetto denominato Adotta du galline.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!