RC Auto: Risparmiare sulle Polizze

L'acuirsi della difficoltà' dei cittadini nel sostenere il costo delle polizze r.c. auto sempre più caro, visto l'andamento in rialzo dei prezzi, impone l'esigenza di trovare nuovi stratagemmi per spendere meno sull'assicurazione. Di seguito qualche utile suggerimento.

Innanzitutto è bene non aspettare l'ultimo momento ma conviene muoversi con largo anticipo rispetto alla data scadenza del proprio contratto assicurativo, in modo tale da avere il tempo necessario utile per confrontare le diverse offerte presenti sul mercato oltre che per comparare online le proposte delle compagnie assicurative che operano online e sempre più spesso risultano anche essere le più vantaggiose.

In questo caso bisogna tenere a mente che i preventivi valgono 2 mesi e sono vincolanti per la compagnia assicuratrice proponente.

Per il confronto delle offerte esistono svariati strumenti disponibili nel web; il servizio pubblico di comparazione delle tariffe RC Auto è disponibile sui siti dell'Isvap o del Ministero dello Sviluppo Economico.

Oltre a ciò vale la pena verificare se si può usufruire della Legge Bersani che permette di ottenere la medesima classe di merito (se migliore) applicata ad un assicurato dello stesso nucleo familiare.

Per evitare aumenti e' possibile, nel caso in cui si provocano incidenti stradali, rimborsare di tasca propria i danni causati, sempre che non siano di importo troppo oneroso.

Inoltre e' bene ricordare che sul mercato esistono polizze personalizzate che risultano vantaggiose in presenza di particolari condizioni come per esempio la riduzione di prezzo se il mezzo è guidato sempre e solo dalla stessa persona (le cosiddette polizze r.c. auto conducente esclusivo), oppure le polizze guida aperta che costano meno a condizione che a guidare il veicolo siano solo persone di eta' superiore a 21/26 anni.

Attenzione però: nel caso di polizza a conducente esclusivo l'assicurazione non copre danni provocati da incidenti stradali se il mezzo assicurato è guidato da persona diversa da quella dichiarata. Ci sono poi le polizze con franchigia che costano meno ma al di sotto di un certo importo il risarcimento rimane a carico dell'assicurato.

Poi ci sono le assicurazioni rc auto con clausola di risarcimento in forma specifica che permettono di ricevere uno sconto ulteriore se si accetta come condizione imprescindibile, al verificarsi di eventuali sinistri, di far riparare l'auto presso un'autofficina convenzionata con la compagnia.

Ricordarsi infine di controllare l'elenco delle compagnie assicurative non autorizzate ad operare in Italia e la lista delle polizze contraffatte, per evitare rischi che potrebbero far svanire tutti gli accorgimenti adottati per risparmiare sull'assicurazione.

Da sapere: da poco c'è stata l'eliminazione del tacito rinnovo; quindi non c'è più bisogno in nessun caso di  dare disdetta alla compagnia se si vuole cambiare assicurazione. Di contro però, se fino ad ora alla scadenza della polizza la copertura dei sinistri era prorogata di 15 giorni, da ora in poi decade nel giorno stesso della scadenza.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!