Prodotti Antizanzara: Quali Funzionano Meglio

In commercio di prodotti anti zanzare ce ne sono tantissimi; peccato che non tutti siano davvero efficaci come dovrebbero. Alcuni sono addirittura inutili. E se per difenderci dalle punture siamo disposti a ricorrere ai sistemi più disparati, almeno cerchiamo di usare quelli che funzionano davvero. Eviteremo di buttar via soldi e sopratutto riusciremo a tenere alla larga il fastidioso insetto che specialmente d’estate provoca la comparsa di reazioni cutanee molto pruriginose.

prodotti antizanzara

Repellenti efficaci: come riconoscerli

La prima cosa di cui tener conto per essere certo che si tratti di un prodotto davvero valido riguarda la scritta riportata in etichetta.

Se non trovi la dicitura Presidio medico chirurgico, vuol dire che si tratta solo di un cosmetico che sicuramente non serve a nulla poichè privo di azione repellente contro le zanzare.

Altro aspetto riguarda il principio attivo: quelli capaci di tenere alla larga gli sgradevoli insetti col pungiglione sono la dietiltuolamide (deet), l’icaridina e il citrodiolo.

Quest’ultimo è la sola sostanza di origine vegetale dall’efficacia accertata.

Dunque occhio a non farsi trarre in inganno da disegni o particolari diciture sulle confezioni di prodotti spacciati per naturali ma che poi contengono elementi tutt’altro che di origine vegetale: ciò che conta davvero sono gli ingredienti.

Importante anche controllare la concentrazione, ovvero la quantità di principio attivo presente ogni 100 grammi di prodotto: più e alta meglio è.

Ovviamente la percentuale è da considerare in base alla sensibilità della pelle e anche a seconda dell’età.

Come difendersi dalle zanzare all’aperto

Anche negli ambienti esterni ci sono tanti luoghi comuni da sfatare riguardo le fantomatiche protezioni anti-zanzara.

All’aperto risultano ben poco utili sia le candele di citronella, sia le piante di menta che quelle di geranio.

Se davvero si vuole usare qualcosa che funzioni la cosa migliore da fare è optare per le spirali, i fornelletti elettrici o le lampade.

Sempre che, questi dispositivi, siano a base di b-alletrina.

Soluzioni inefficaci per le punture di zanzara

Tra gli altri metodi da evitare perchè scarsamente efficienti, occorre menzionare i braccialetti e i cerotti impregnati di insetticida otre che i congegni a ultrasoni che non funzionano per un semplice motivo: le zanzare sono sorde e dunque incapaci di avvertire qualsiasi segnale acustico.

Antizanzare efficienti

Per andare sul sicuro scegli gli spray o le creme o qualsiasi altro prodotto o sistema contenente le sostanze valide sopra indicate. Tra tutti, in ordine di efficacia ci sono: le spirali e i bastoncini, gli insetticidi e gli spray.

E se poi adori andare a caccia di zanzare, una bella racchetta elettrica non ti aiuterà certo a debellarle ma di sicuro ti darà tanta soddisfazione, anche se dovessi riuscire a beccarne soltanto una.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!