Primo Bando Erasmus+ per i Giovani, la Formazione e lo Sport

Erasmus +E’ stato pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale UE il primo bando del nuovo periodo di programmazione 2014-2020: si tratta dell’Avviso relativo al Programma Erasmus+ , che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

Interventi ammissibili
Il bando si rifà alle seguenti azioni del Programma Erasmus+:
Azione chiave 1 — Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento:
— mobilità individuale nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù,
— diplomi di laurea magistrale congiunti,
— eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo.

Azione chiave 2 — Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi:
— partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù,
— alleanze per la conoscenza,
— alleanze per le abilità settoriali,
— rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù.

Azione chiave 3 — Sostegno alla riforma delle politiche:
— dialogo strutturato: incontro tra i giovani e i responsabili decisionali nel settore della gioventù.

Attività Jean Monnet:
— cattedre Jean Monnet,
— moduli Jean Monnet,
— centri di eccellenza Jean Monnet,
— sostegno Jean Monnet alle istituzioni e alle associazioni,
— reti Jean Monnet,
— progetti Jean Monnet.

Sport:
— partenariati di collaborazione nel settore dello sport,
— eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro.

Quali soggetti potranno partecipare?
Qualsiasi ente pubblico o privato, operante nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, potrà accedere e partecipare al bando pubblico. Inoltre, i gruppi di giovani attivi nel settore del lavoro giovanile – anche non nel contesto di un’organizzazione giovanile – possono presentare una proposta di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell’apprendimento dei giovani e dei giovani lavoratori sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.
La partecipazione sarà aperta ai seguenti Paesi:
— i 28 Stati membri dell’Unione europea,
— i paesi EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia,
— i paesi candidati all’adesione all’UE: la Turchia, l’ex Repubblica iugoslava di Macedonia,
— la Confederazione svizzera.

Come saranno valutati i progetti?
Nel bando sono specificati alcuni tra i più importanti criteri: tuttavia, sottolineo che per avere una panoramica completa delle modalità di valutazione è consigliabile leggere in modo approfondito la Guida al Programma, anch’essa pubblicata oggi sul sito ufficiale del Programma Erasmus+, e che è possibile scaricare dal nostro sito gratuitamente, in fondo a qust’articolo.
Questi i principali criteri, distinti per azione:
Azione chiave 1, Azione chiave 3, Sport (eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro):
— pertinenza del progetto,
— qualità della concezione e dell’attuazione del progetto,
— incidenza e divulgazione.

Azione chiave 2, Jean Monnet, Sport (partenariato di collaborazione nel settore dello sport):
— pertinenza del progetto,
— qualità della concezione e dell’attuazione del progetto,
— qualità del gruppo di progetto e degli accordi di cooperazione,
— incidenza e divulgazione.

Risorse finanziarie
Cospicue le somme destinate a quest’avviso: si tratta di 1.305,3 milioni di Euro per Istruzione e formazione; 174,2 milioni di Euro per il settore Gioventù; 11,2 milioni di Euro per l’Azione Jean Monnet ed, infine, di 16,6 milioni di Euro per lo Sport.

Termini di scadenza per la presentazione delle domande
Per tutte le scadenze, l’orario ultimo per la consegna è fissato alle ore 12.00, ora di Bruxelles.

Di seguito tutte le date:
Azione chiave 1
Mobilità individuale settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù (tutti): 17 marzo 2014
Mobilità individuale esclusivamente nel settore della gioventù: 30 aprile 2014
Mobilità individuale esclusivamente nel settore della gioventù: 1° ottobre 2014
Diplomi di laurea magistrale congiunti: 27 marzo 2014
Eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo: 3 aprile 2014

Azione chiave 2
Partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù (tutti): 30 aprile 2014
Partenariati strategici esclusivamente nel settore della gioventù: 1° ottobre 2014
Alleanze per la conoscenza, alleanze per le abilità settoriali: 3 aprile 2014
Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù: 3 aprile 2014, 2 settembre 2014

Azione chiave 3
Incontro tra i giovani e i responsabili decisionali nel settore della gioventù: 30 aprile 2014, 1° ottobre 2014

Azioni Jean Monnet
Cattedre, moduli, centri di eccellenza, sostegno alle istituzioni e alle associazioni, reti, progetti: 26 marzo 2014

Azioni nel settore dello sport
Partenariati di collaborazione nel settore dello sport: 15 maggio 2014
Eventi sportivi a livello europeo senza scopo di lucro: 14 marzo 2014, 15 maggio 2014

Da segnalare che l’attuazione del bando è soggetta comunque alle seguenti condizioni:
— l’adozione da parte dell’autorità legislativa europea dell’atto di base che istituisce il programma senza apportare modifiche sostanziali,
— un parere positivo o la mancanza di obiezioni da parte del comitato del programma istituito dall’atto di base,
— l’adozione da parte della Commissione del programma di lavoro annuale per il 2014, previa consultazione del comitato del programma, e
— la disponibilità degli stanziamenti previsti dal progetto di bilancio per il 2014 in seguito all’adozione del bilancio per il 2014 da parte dell’autorità di bilancio o previsti dal sistema dei dodicesimi provvisori, qualora il bilancio non venisse adottato.

Clicca qui per scaricare la Guida Erasmus+




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!