Nuovi business: i sapori su internet

percepire i profumi sul webUn buon bicchiere di vino  novello: come descriverne il gusto e far comprenderne il sapore su internet? Far gioire l’olfatto deliziandolo col profumo di un fiore, di un alimento, di una bevanda, che magari si trovano  dall’altra parte dello schermo del nostro computer e a migliaia di chilometri di distanza da casa nostra.

Sarà scritto un altro capitolo nella storia di internet quando ciò sarà fattibile. Nel frattempo, la Burg Giebichenstein Università degli Studi di Arte e Design tedesca per ovviare il problema, ha trovato una soluzione davvero originale che sta riscuotendo numerosi consensi.

I creativi dell’università, hanno realizzato un vero e proprio motore di ricerca del gusto che indicizza migliaia di vini in maniera alquanto originale ed innovativa.

Inoltre la classificazione è approfondita fin nei minimi dettagli. I vini possono essere selezionati oltre che per parola chiave,  in base alla regione, al vitigno o al tipo di alimento da associare.

C’è anche la possibilità di navigare a seconda dei gusti, con una vasta gamma di sfumature per soddisfare le esigenze dei palati più raffinati.

Fin qui nulla di eccezionale, tranne che per un piccolo grande dettaglio: pur essendo solo in lingua tedesca,  il sito può essere esplorato da cima a fondo grazie alle numerose icone ed animazioni da cui il sito stesso prende nome.

La particolarità visivamente innovativa, consente di comprendere il sapore o meglio il gusto di un vino e delle fragranze che fanno parte dello stesso grazie ad immagini, icone, e animazioni.

In pratica le peculiarità olfattive tipiche di ogni singolo vino, sono espresse graficamente  mostrando ad esempio agrumi, frutti di bosco, cioccolato, ecc che ruotano all’interno di un calice.

Più facile da vedere che da spiegare, il sito merita di essere visitato. Facilissimo trovare il vino di proprio gusto, anche senza essere esperti nel settore, proprio grazie all’originale moddalità di scelta implementata nel sito.

Non si può ancora sentire il profumo, ma di certo immaginarlo con la fantasia su Aromicon. Mai nome poteva essere così azzeccato.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!