Patente di Guida: le Nuove Regole

Dal 9 febbraio novità riguardo il Codice della strada: limitazioni per chi ha preso da poco la patente o si appresta a conseguirla. Cambiano i quiz, la potenza dei veicoli che è possibile guidare, i limiti di velocità, le sanzioni per chi guida dopo aver assunto alcolici.

Partendo dai limiti di velocità, per i primi tre anni dal conseguimento della patente (B), non sarà permesso guidare a più di 100 km/h in autostrada e 90 km/h sulle strade extra urbane.

Sarà considerato neopatentato anche chi, in seguito a revoca della patente per uso, abuso o vendita di alcolici, dovrà riprendere la patente.

Veicoli guidabili dai neo patentati

Chi prende la patente dopo il 9 Febbraio 2011, non potrà guidare auto con un rapporto tra peso e potenza superiore ai 55 cavalli per tonnellata né veicoli di potenza massima superiore ai 70 kw.

Tale limitazione dura un anno, a partire dalla data in cui è stata conseguita la patente.

Un esempio per comprendere meglio quali automobili si possono guidare e quali no: prendiamo un’ auto che pesa 1025 kg (1,025 tonnellate) e ha una potenza di 48 kw.

Bisogna dividere la potenza fratto il peso, ovvero: di 48/1,025 = 46,82.

Poichè il risultato ottenuto è inferiore inferiore a 70, ciò vuol dire che il veicolo di esempio può essere guidato da chi ha appena preso la patente.

Unica eccezione prevista riguarda la guida di veicoli al servizio di invalidi, a condizione che la persona portatrice di handicap sia a bordo del veicolo.

Assolutamente proibito per i neopatentati con meno di 21 anni che si mettono al volante ed in ogni caso per tutti coloro che hanno conseguito la patente da meno di 3 anni.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!