Risparmiare dal Dentista con l’Odontoiatria Sociale

Ormai impazza da anni la grande moda di andare all’estero, di solito nei paesi dell’est Europa, con l’intento di farsi riparare i denti a prezzi molto concorrenziali in confronto a quelli dei dentisti nostrani.  Sono nate vere e proprie agenzie che con poco denaro organizzano il viaggio compreso di soggiorno in hotel, pranzi,  giri turistici, visita dentistica e ritorno a casa.

Qualcuno ne parla bene essendosi rifatto il sorriso con poco denaro ed essendosi anche divertito; qualcun altro ne parla male in quanto invece di risolvere si è visto peggiorare i problemi dentari; ma forse non tutti sanno che è possibile anche in Italia usufruire (a certe condizioni) di un dentista economico.

odontoiatria sociale

Vediamo in quali casi e per quali prestazioni è possibile prendersi cura di denti e gengive spendendo poco.

Grazie ad un accordo tra Ministero del Lavoro, il Ministero della Salute, l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani e l’OCI, è nato nel 2009 l’Accordo Odontoiatria Sociale grazie al quale chi ha basso ISEE può usufruire di 5 tipologie di prestazioni dentistiche a prezzi low cost, offerte ad onorario concordato dagli odontoiatri che aderiscono all’iniziativa.

Nello specifico ci stiamo riferendo a:

visita odontoiatrica, ablazione del tartaro e insegnamento igiene orale: € 80,00;
otturazione di molari e premolari: € 25,00 euro a dente;
protesi totale in resina: 800 euro ad arcata;
estrazione dei denti non più curabili: € 60,00 a dente;
protesi parziale in resina con ganci a filo: € 550,00 ad arcata.

Possono ricorrere alle cure sociali dal dentista tutti i cittadini che, a prescindere dall’età, abbiano un reddito ISEE non superiore a 8.000 euro.

Ma anche le donne in stato di gravidanza anche se solo ed esclusivamente per la visita dentistica, l’ablazione tartaro e l’insegnamento dell’igiene orale.

La possibilità di risparmiare dal dentista è rivolta anche ai detentori della social card, così come tutti coloro che sono esenti dal ticket sanitario per motivi di età, reddito, per patologie croniche e invalidanti, inabili al lavoro con ISEE non superiore a 10 mila euro.

I dentisti che ad oggi aderiscono all’iniziativa Accordo Odontoiatria Sociale in Italia sono 4530 e sono ben riconoscibili in quanto espongono all’interno dello studio il cartello  “Teniamo al vostro sorriso”.

L’elenco completo, in costante aggiornamento, è disponibile sul sito dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI).

Per cercare uno dei tanti studi specialistici aderenti, dislocati vicino alla propria zona di residenza, basta accedere alla pagina web indicata e inserire nel form la Regione, la Provincia, il Comune ed il CAP, oppure il cognome del dentista.

Finalmente un’iniziativa che si spera possa essere utile alle tante persone che, data la crisi economica, fanno sempre più fatica a prendersi cura della salute e nel caso specifico dei propri denti.



Condividi la notizia, basta un semplice click!