Nuovi Euro: Tutto sulle Prossime Banconote

Le nuove banconote Europee saranno in circolazione dal prossimo anno e avranno l’obiettivo primario di rendere vita dura ai falsari che finora le hanno riprodotte in maniera eccellente. Disponibili dai primi mesi del 2013, riporteranno, oltre ai motivi architettonici, anche il volto della dea Europa.

Pur non discostandosi molto dalle attuali banconote che ricordiamo sono state introdotte 10 anni or sono (l’euro diventò di corso legale nel 2002), saranno comunque leggermente diverse, sia nell’aspetto visivo che nelle tecniche anti contraffazione adottate, molto più efficaci rispetto al passato.

Il primo taglio disponibile sarà quello di 5 euro ma gradualmente seguiranno anche gli altri. L’attuale cartamoneta resterà comunque in vigore e il ritiro avverrà in maniera piuttosto graduale.

Anche se al momento non si conoscono totalmente i dettagli delle nuove banconote in euro, sono già stati resi pubblici alcuni particolari.

Le banconote 2. zero avranno gli stessi tagli di quelle attualmente in circolazione, ovvero: cinque, dieci, venti, cinquanta, cento, duecento e cinquecento euro.

Riguardo i colori non si discosteranno di molto da quelli attuali, mentre ci sarà  un nuovo ologramma, una nuova filigrana e cambierà la tecnica di impressione dei numeri che diventeranno cangianti in controluce dal verde al blu, per renderle più difficilmente replicabili dai falsari.

Tornando ai nuovi Euro, muovendo la banconota, si vedrà nell’ologramma con ritratto una striscia color argento raffigurante il ritratto della dea Europa, identico a quello della filigrana e la cifra del valore della banconota incorniciata in un riquadro.

Al fine di rendere riconoscibili agli utilizzatori le nuove caratteristiche tecniche di sicurezza, la BCE e la BCN lanceranno a breve una campagna pubblicitario/informativa.

Il periodo entro cui tale novità avverrà è di due anni, quindi, il processo si dovrebbe completare a fine 2014.

La ragione fondamentale che ha spinto la BCE a pensare di coniare nuove banconote è strettamente correlata alla contraffazione.

Forse si vuole dare un segnale ai mercati; come dire: altro che fallimento dell’euro, siamo vivi e vegeti!

Non semplice riconoscere gli euro falsi, sopratutto perchè i falsari diventano sempre più bravi a riprodurli.

Sebbene in calo, nel primo semestre dell’anno sono stati ritirati dalla circolazione 251 mila biglietti falsi, un quarto dei quali soltanto in Italia.

Le nuove banconote in euro saranno presentate ufficialmente il 10 gennaio 2013, presso il Museo Archeologico di Francoforte sul Meno.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!