Natura e Salute: Vegetali che Aiutano a Star Bene

vegetaliFrutta  e verdura sono un vero toccasana e contribuiscono a prevenire diverse malattie. Alcuni sono addirittura convinti che si potrebbero usare per curare anche gravi problemi fisici se non fosse per la censura delle case farmaceutiche. Una cosa è certa: fanno bene alla salute.

 

Rimedi naturali e cure farmaceutiche

Un interessante video trovato in rete che ho avuto modo di vedere tempo fa, lascia spazio a profonde riflessioni circa l’impiego di metodi naturali in alternativa alle cure farmacologiche, anche riguardo mali piuttosto seri.

Secondo la teoria riportata nel filmato, in diversi casi in cui è sono stati trovati rimedi efficaci per curare malattie con metodi naturali e senza l’impiego di costosi farmaci, puntualmente le lobby farmaceutiche hanno cercato (quasi sempre riuscendoci) di screditare in tutti i modi l’artefice della scoperta oltre che la cura stessa.

Non so quanto ci sia di vero in questo; ad ogni modo, visto che sono convinto che la conoscenza rende liberi quanto meno di scegliere, invito chiunque volesse saperne di più ad approfondire l’argomento.

Non è una novità che un’alimentazione ricca di frutta e verdura faccia bene alla salute; questo perchè i prodotti ortofrutticoli sono molto ricchi di sostanze in grado di prevenire o proteggere o l’organismo da numerose malattie.

Di seguito vedremo quali sono in particolare i prodotti della terra dai maggiori effetti benefici e preventivi, in condizioni normali, ovvero in assenza di patologie e/ o malattie varie, tenendo conto che, per ognuno di quelli indicati, potrebbero comunque verificarsi in taluni soggetti allergici e/o intolleranti a qualche particolare sostanza contenuta, degli effetti collaterali o disturbi.

Le informazioni riportate hanno il solo scopo informativo; sempre e comunque astenersi dall’uso terapeutico: solo un medico può curare, prescrivere farmaci, indicare cure.

Aglio

Senza dubbio è l’ortaggio che possiede il più alto numero di proprietà terapeutiche per l’organismo umano. Fin dall’antichità è stato utilizzato per prevenire disturbi e malattie tra le più svariate.

Considerato il più potente antibiotico esistente in natura, ha proprietà  antisettiche, espettoranti, vasodilatatrici e pare che sia addirittura in grado di ridurre il colesterolo nel sangue.

Viene usato anche per prevenire il mal di gola, la tosse, la bronchite, le verruche e perfino le punture di insetti grazie al suo effetto repellente.

Barbabietola

Ricca di sali minerali e vitamine, a basso contenuto calorico e dalle proprietà rinfrescanti.  Contiene sodio, potassio, ferro, calcio e fosforo, vitamine B1, B2, B3, C, vitamina A, K, betaina; fa bene alla vista, alla pelle, al sistema immunitario.

Secondo alcuni studi scientifici aiuterebbe anche a contrastate la formazione del  tumore al colon.

Melograno

Un vero toccasana per la salute: ricco di potassio, manganese, zinco, rame e fosforo, ferro, sodio e calcio, vitamine (A, B, C, E e K).

Inoltre è fonte di sostanze benefiche come i flavonoidi, gli antiossidanti, vari tipi di acidi, tra cui l’ellagico e il gallico, la quercitina e altri principi attivi molto benefici che gli hanno fatto meritare il nome di “frutto della medicina”. Il melograno ha inoltre proprietà vermifughe e astringenti.

Secondo recenti studi l’assunzione protratta nel tempo del suo succo proteggerebbe il cuore dalla formazione di placche aterosclerotiche, e alleviare anche i disturbi causati dalla menopausa (depressione e ossa fragili).

Anche nei confronti del morbo di Alzheimer il succo di melagrana ha dimostrato di avere proprietà benefiche; l’assunzione giornaliera è in grado di erigere una barriera protettiva e di attaccare le proteine nocive; l’artrite stessa trova benefici nell’assunzione di succo di melograno, infatti, grazie a questo, viene inibito il processo degenerativo della cartilagine.

Thè Verde

Considerato da almeno 4 milleni come portatore di salute fisica, il the verde è conosciuto da molti sopratutto per le sue straordinarie proprietà anti-invecchiamento e anti-cancro.

Nei paesi del sol levante, quelli che da sempre sono i maggiori consumatori,la percentuale di ammalati (cancro al seno, al colon, alla pelle, al pancreas, all’esofago, allo stomaco) è piuttosto bassa fra i bevitori di té verde.

Ciò si ritiene dipenda dalle proprietà dei suoi componenti che includono carotenoidi, clorofilla, polisaccaridi, grassi, vitamina C ed E, manganese, potassio, zinco, polifenoli.

Numerosi studi condotti sul the verde hanno confermato le sue proprietà benefiche; sono talmente tante che ad elencarle tutte non basterebbe l’intero articolo.

 Broccoli e Rape

Contengono magnesio, fosforo, calcio, rame, iodio, selenio, zolfo. Fanno bene al cuore, ai polmoni e al colon. Le vitamine C ed E di cui sono ricchi, li rendono validi alleati per tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Grazie al betacarotene contenuto, sarebbero ritenuti capaci anche di bloccare lo sviluppo di cellule tumorali; contribuirebbero inoltre a contrastare alcune patologie del sistema gastrointestinale e aiuterebbero a rendere più efficaci le cure dell’asma, oltre che a proteggere da bronchite e raffreddori invernali.

 Ginseng

Radice antichissima usata da migliaia di anni proprio per le sue innumerevoli proprietà terapeutiche, ha un’efficacia che molti studi, condotti in ogni parte del mondo hanno dimostrato.

Dalle spiccate proprietà ricostituenti, riduce il senso di affaticamento grazie al rilascio di un ormone detto cortisolo, migliora la risposta del nostro organismo alle situazioni di stress.

Ha la capacità di ripristinare l’equilibrio nel corpo umano grazie anche alle svariate sostanze antiossidanti di cui è ricco, che bloccano i dannosi effetti dei radicali liberi e rallentano l’invecchiamento cellulare.

Valida alternativa agli integratori alimentari.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!