Mastercard Biometrica: la Carta con le Impronte Digitali

mastercard zwipeLa nuova Mastercard che debutterà nel 2015 prima in Gran Bretagna e poi ovunque, è la prima carta di credito contactless dotata di lettore biometrico di impronte digitali in grado di autorizzare pagamenti senza dover inserire la password. Semplicità estrema anche per chi non è avvezzo all’uso dei borsellini elettronici.

Allo scopo di ridurre drasticamente il rischio clonazioni migliorando la sicurezza dei pagamenti digitali,  MasterCard è riuscita a realizzare una carta di credito che sarà anche a prova di malintenzionati.

Questo perchè grazie alla biometria e alla tecnologia contactless (sarà sufficiente avvicinarle al lettore per effettuare l’acquisto), potrà essere usata solo dal titolare e autorizzare il pagamento di cifre di qualsiasi importo a differenza delle altre carte di pagamento contactless sul mercato che invece hanno un limite prefissato.

Il funzionamento è davvero molto facile visto che basterà appoggiare il dito pollice sullo scanner  integrato per sbloccare la carta.

Quando la transazione sarà conclusa, il congegno emetterà un segnale acustico che notifica l’andamento a buon fine del pagamento.

Praticamente sarà impossibile utilizzare una carta di credito rubata per fare shopping.

Di conseguenza pin, password e firma sulle ricevute non serviranno più, sopratutto per la gioia degli smemorati e di quelli che hanno paura di perdere i codici identificativi.

C’è da dire però che per ovvi motivi, l’innovativa carta sarà dotata anche di chip per pagare in maniera tradizionale, almeno finchè il sistema Mastercard’s biometric thumbprint non diventerà di uso comune.

La Zwipe Mastercard così battezzata per via della collaborazione del circuito di pagamento con la compagnia Zwipe che si è occupata di risolvere alcuni problemi tecnici relativi al funzionamento della card, non avrà costi aggiuntivi rispetto alle normali carte di pagamento.

Saranno infatti le banche a sobbarcarsi tale onere, ben felici di veder ridotto il numero di frodi che solitamente avvengono con tutti gli altri tipi di carte.

Zwipe si è occupata di trovare una soluzione al fatto che, la carta in questione, per poter funzionare correttamente aveva bisogno di una batteria in grado di far funzionare il sensore, a scapito delle dimensioni, del prezzo e dell’ingombro.

Ricorrendo alle onde elettromagnetiche dei POS RF Energy), è riuscita nell’intento di alimentarla in modalità wireless.

In poche parole, con la rivoluzionaria carta di credito Mastercard basterà un dito per pagare in totale sicurezza, visto che i dati dell’impronta digitale del titolare non vengono memorizzati in nessun database.

D’altronde, potranno anche rubarsi la card, ma non potranno mica portarsi via il dito. Secondo Ajay Bhalla, presidente Mastercard, “è una tecnologia che offre sicurezza, semplicità di utilizzo e convenienza per il cliente”.

Clicca sul link che trovi indicato di seguito e leggi l’approfondita guida alle carte di credito.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!