Libri Digitali a Scuola per Risparmiare

libri digitali scuolaL’uso dei libri digitali a scuola grazie all’impiego di pratici ebook reader e degli ebook gratis, permette di ridurre le spese sui testi migliorando l’apprendimento grazie anche al supporto dei contenuti multimediali. Ogni anno, con l’avvicinarsi della riapertura delle scuole, torna di scottante attualità il tema caro libri.

Mentre le famiglie hanno disponibilità economiche sempre più ridotte anche per gli studi dei propri figli, i libri di scuola continuano ad aumentare di prezzo.

Eppure tanto si potrebbe fare per limitare i costi di testi e dotazioni librarie, semplicemente passando al digitale. Perchè ciò non avviene?

Per il semplice fatto che, come accade anche in tanti altri settori italiani, i poteri forti (in questo caso dell’editoria libraria) non hanno alcuna intenzione di modificare il proprio business per paura di guadagnare meno.

Scopri come risparmiare attraverso
Amazon testi scolastici.

Puntualmente si parla di digitalizzazione della scuola, salvo poi, poco tempo dopo, rimandare il tutto a data da destinarsi.

Così è già successo ad opera di Maria Stella Gelmini prima, tramite Francesco profumo poi, per finire con Maria Chiara Carrozza (rispettivamente i primi due ex, mentre l’ultimo attuale Ministro dell’Istruzione in carica).

Tutti e tre hanno prima indicato un’accelerazione sull’obbligo dei libri digitali a scuola per poi effettuare un’inversione di rotta.

Giustificazione: la necessità di esaminare la questione più approfonditamente, guarda caso dopo che gli editori avevano (come sempre) protestato a gran voce.

 Ebook Scolastici: si risparmia comunque

Anche se gli interessi di parte continuano a remare contro, ciò non toglie che un semplice ed economico ebook reader accoppiato ad ebook gratuiti di tanti tipi, disponibili online e facilmente reperibili, possono aiutare le famiglie a spendere meno sui testi.

Libri Elettronici Gratuiti: quali testi possono sostituire

Riguardo sopratutto i grandi classici, i dizionari, i libri sull’arte, gli atlanti geografici e tanti altri testi ancora, si possono risparmiare sulle spese scolastiche talvolta parecchie centinaia di euro.

Ereader ed ebook: tutti i vantaggi

Gli studi digitali offrono svariati benefici che vanno oltre l’abbattimento dei costi.

Niente più pesi da portare sulle spalle, possibilità di consultazione facile ed immediata, facoltà di sottolineature e aggiunta di note, segnalibri più efficaci delle versioni cartacee, creazione di contenuti personalizzati, ecc.

E-reader: lettori di libri elettronici a prezzi low cost

Tante le offerte disponibili sul mercato per dotarsi di un ebook reader; di seguito alcune offerte tra le più convenienti da valutare prima dell’acquisto.

Lettore di ebook Kindle di Amazon: prezzi a partire da meno di 70 euro, non stanca la vista, ha una capienza di circa 1400 libri, wifi integrato, leggero e tascabile.

Inoltre nello store dell’ecommerce più grande del mondo, sono disponibili gratuitamente migliaia di ebook da scaricare gratis: classici italiani, classici gratuiti in inglese, tedesco, francese ed altre lingue.

Kobo Mondadori: oltre ad un valido ebook reader, rende disponibili numerose opere digitali gratuite oltre a tanti altri testi in formato ebook da acquistare online.

Il Kobo reader ha un costo di 129 euro, può contenere ben 1000 libri digitali ed è dotato della innovativa tecnologia Comfortlight che rende confortevole la lettura con ogni tipo di illuminazione.

Oltre ai due lettori di ebook di cui si è appena parlato, sul mercato ne esistono tanti altri come ad esempio il Sony PRS-T2, Cybook Odysse, Leggo IBS touch, ecc.

Alternative agli e-reader

Bisogna comunque sapere che non sempre è necessario acquistare un lettore di ebook per scaricare, consultare e studiare sui libri digitali.

Se si possiede ad esempio un computer portatile o meglio ancora un netbook (ovvero un portatile ma di dimensioni più ridotte), basta installare un ebook reader gratuito che sia compatibile col sistema operativo in uso ed è la stessa cosa.

C’è da dire però che gli e-reader veri e propri (sopratutto quelli di qualità) rispetto ai computer, sono studiati per non affaticare gli occhi ed ottimizzati per l’uso specifico dello studio digitale.

E fanno anche spendere meno sui testi, sia che si utilizzi un computer, un qualsiasi lettore di ebook o meglio ancora un Kobo o un Kindle.




Altro su: >



Condividi la notizia, basta un semplice click!