Studiare con Luw: Cultura a costo zero

condivisione della conoscenzaLuw: Libera Università del web, per studiare gratis grazie alla condivisione della conoscenza. Chiunque voglia approfondire le proprie nozioni riguardo la matematica, la filosofia, l’economia, le lettere, d’ ora in poi potrà farlo in maniera del tutto gratuita grazie alla Libera università del web.

Nasce in netta controtendenza rispetto a quello che altrove è diventato un business molto fiorente. Negli Stati Uniti ad esempio, diversi insegnanti si avvalgono di videocorsi via web per vendere le proprie lezioni.

La Libera Università del web, raccoglitore e luogo di condivisione di conoscenze  (così definito dagli stessi ideatori) invece, si pone l’obiettivo di fornire un supporto agli studenti che non possono permettersi lezioni a pagamento.

Attraverso dei veri e propri videocorsi messi online su internet,  sono in costante aumento gli insegnanti che pongono la propria esperienza al servizio di tutti coloro che vogliono imparare.

Come funziona

La struttura si avvale della piattaforma  YouTube, dove si tengono in video tutti i corsi, all’interno di playlist sui canali dei docenti.

La Libera Università del Web è un gruppo di utenti che ha come obiettivo la diffusione e condivisione delle informazioni, pur senza volersi sostituire alle scuole pubbliche o private, nè preparare persone ad alcun tipo di programma scolastico.

Chiunque desideri condividere delle informazioni, può farlo attraverso video su youtube restando nei termini stabiliti e previsti dal regolamento Luw.

Molti i video corsi disponibili di diversi settori e materie: Studi Sociali ed Economici, Scienze Teologiche, Lettere, Sicurologia, Scienze della formazione, Scienze fisiche, Arti Performative,  ecc.

Così tanti che sarebbe difficile trovarli tutti nelle normali università, in alcune delle quali è possibile anche prendere la laurea a costo zero.

Lodevole iniziativa che sta riscuotendo il consenso di media, studenti, insegnanti e di chiunque voglia dissetarsi alla fonte del sapere.



Altro su
>

Condividi la notizia, basta un semplice click!