Guadagni Mondiali: Quanto Spetta alle Squadre di Calcio

guadagni squadre mondialiMolti si chiederanno a quanto ammontano i premi partita per le squadre in occasioni dei mondiali Brasile 2014. Gli importi, molto sostanziosi, variano in base al girone, partendo da una base di 1 milione e mezzo di euro distribuiti dalla Fifa che aumenteranno gradualmente coi risultati raggiunti, per un totale complessivo di 425 Milioni di euro.

Rispetto ai precedenti mondiali di calcio la somma è aumentata del 40% , ovvero 115 milioni in più che saranno ripartiti alle 32 squadre partecipanti.

Compensi alle squadre dei mondiali in base al girone

  • Alle 15 squadre che saranno eliminate al primo turno andranno ciascuna 5,8 milioni di euro;
  • alle 8 squadre eliminate agli ottavi andranno 6,6 milioni di euro ciascuna;
  • alle 4 squadre eliminate a quarti di finale andranno 10,2 milioni di euro ognuna
  • le squadre che si classificheranno a quarto posto prenderanno 14,6 milioni di euro;
  • le squadre che arriveranno terze riceveranno rispettivamente : 16 milioni di euro;
  • chi andrà in finale avrà un compenso di 18,3 milioni di euro;
  • la squadra vincitrice del titolo mondiale sarà invece premiata con 25,6 milioni di euro.

Ci sono inoltre ulteriori 52 milioni di euro che vengono distribuiti tra i vari club che mandano ai campionati del mondo i propri calciatori.

Non solo prestigio e amore per la patria dunque, ma a quanto pare una valida opportunità per ricevere sostanziose risorse finanziarie.

 Premi in danaro ai calciatori dei mondiali

Spetta ad ogni singola federazione la scelta di decidere in che percentuale assegnare i compensi ricevuti ad ogni singolo giocatore.

Non si conoscono le cifre ufficiali riguardo gli azzurri, anche se molte indiscrezioni indicano che si tratterà di 500 mila euro euro lordi per ciascun membro della nostra nazionale.

Sicuramente anche in questo caso tutto dipenderà dal piazzamento: più in alto si arriva più si guadagna.

In ogni caso e a prescindere dai risultati, non si tratta di pochi spiccioli, sopratutto se parliamo dell’Italia dove i professionisti del pallone sono abituati a stipendi che definire d’oro è dir poco.

Perchè si sà, qui da noi il calcio non conosce mai crisi. Per il momento seguiamo le partite, magari guardando i mondiali in streaming e poi vedremo come andrà a finire.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!