Fare Soldi con la Politica

Se pensi che la politica è anche un metodo per fare soldi, una volta tanto potresti aver ragione. C’è infatti la possibilità di guadagnare 5000 euro semplicemente inventando il nome di un partito. Un’opportunità aperta a tutti, facile da sfruttare e con un impegno piuttosto contenuto.

Schieramenti di tutte le appartenenze ricorrono sempre più spesso al marketing. Come hanno dimostrato i risultati elettorali degli ultimi anni infatti, sembra essere il sistema più efficace anche per attrarre il consenso degli elettori.

Se però il marketing nella politica non è una cosa nuova, risulta abbastanza inusuale per un partito ricorrere al crowdsourcing per cercare un nuovo nome al proprio schieramento.

Di certo richiede lo sviluppo di un progetto, di un servizio o di un prodotto ad un insieme di persone è una evoluzione che potrebbe rappresentare un valore aggiunto.

Forse proprio perchè la politica dovrebbe risolvere (o quantomeno affrontare) i problemi della gente, quale sistema migliore di dare il nome ad un partito valutandolo tra quelli proposti dai cittadini?

Questo è ciò che pensato di fare il leader di un partito politico di casa nostra. Insoddisfatto delle proposte arrivate dal laboratorio delle idee del partito, ha deciso di lanciare un annuncio per cercare un nuovo nome ricorrendo ad un grande marketplace di fama mondiale: Bootb.

Il creativo di turno che attenendosi rigorosamente alle istruzioni e all’ identità politica descritta nel brief riuscirà a concepire il nome del partito che sarà scelto, riceverà un compenso in denaro dell’importo di 5000 euro.

Oltre a ciò, vincere il contest, permetterà di arricchire il curriculum personale aumentando il valore del proprio personal brand.

Requisiti del nome
L’idea deve essere sviluppana attenendosi rigorosamente alle istruzioni e alla identità politica descritta nel brief.

Obiettivo e descrizione del progetto
Creare il nome di una nuova realtà politica in cui confluiranno l’UDC e tutti coloro che si riscontrano nel processo di creazione di un “Partito della Nazione”, inteso come nuova casa politica, autentica e fattiva, per tutti i popolari, i liberali, i moderati e i riformisti italiani.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!