Esenzione Imu: Categorie Interessate

imuNon tutti dovranno pagare la nuova Imposta municipale unica che entrerà in vigore dal 2012. Molti infatti i casi in cui si ha diritto all’esenzione. L’esclusione del pagamento della tassa non riguarderà le comuni abitazioni  ma tante altre categorie di immobili.

Di seguito tutti i casi di esclusione allo stato attuale, così come riportato nel Decreto Salva Italia, fermo restando che la nuova tassa entrerà in vigore nel 2012 e nel frattempo potrebbe subire ulteriori modifiche.

Clicca sul seguente link e e leggi le novità su
Imu e Tasi 2016.

Immobili esclusi dal pagamento Imu

Luoghi di culto e preghiera: parrocchie, chiese, sinagoghe, moschee ed edifici di proprietà ecclesiastica, anche se non destinati a luoghi di culto.

Associazioni, Organizzazioni non governative e Onlus: tutti gli edifici che fungono da sedi per lo svolgimento dell’attività;

Ospedali pubblici e Scuole pubbliche;

Scuole private: esenti solo nel caso in cui siano direttamente collegate ad enti non lucrativi;

Circoli sportivi e ricreativi: anch’essi non dovranno pagare l’Imu, a condizione che facciano capo ad associazioni senza scopo di lucro;

Ambasciate e Immobili Esteri;

Edicole;

Musei.

Immobili che dovranno pagare l’Imu

Abitazioni private e locali commerciali;

Ristoranti;

Cliniche private:  dovranno pagare l’Imu anche quelle che hanno delle convenzioni con il servizio sanitario nazionale;

Sindacati: qualsiasi edificio legato in qualsiasi modo al mondo dei sindacati non faranno parte delle categorie esenti;

Partiti politici: nessuna esclusione dal pagamento riguardo uffici e sedi di partito.

In forse le mense gestite da volontari per le quali non è ancora stato definito se saranno esentate o dovranno pagare l’imposta municipale unica.

Fortunatamente, anche chi non è esentato, potrà evitare di pagare l’Imu, adottando qualche piccolo ma utile accorgimento.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!