Divorzio Low Cost su Internet in Tempo Reale

litigioMentre in Italia la semplificazione delle leggi e della burocrazia continuano ad essere un’utopia, in Gran Bretagna stanno per arrivare i divorzi online: facili, economici ed immediati. Potrebbero poterne usufruire anche gli abitanti degli altri paesi facenti parte della Comunità Europea, Italia compresa.

Il divorzio economico online è finalizzato a consentire alle coppie sposate che vogliono porre fine al proprio matrimonio di risparmiare sulle spese legali.

Allo stesso tempo tale meccanismo consente ai i tribunali di snellire l’ingente quantità di richieste divorzili, traducendosi in un risparmio anche per le casse dello stato.

Tutta la procedura potrà essere effettuata via internet da marito e moglie, senza neppure bisogno di firmare nulla visto che il procedimento avverrà esclusivamente in forma digitale.

Il disegno di legge è stato messo a punto da un comitato britannico facente parte del Ministero della Giustizia.

La bozza legislativa contempla l’istituzione di una rete digitale informativa sul divorzio che permette agli utenti non solo di venire a conoscenza di tutto l’iter operativo, ma anche di poterlo effettuare comodamente da casa propria attraverso l’ausilio del computer.

Una sorta di percorso guidato online che, oltre a fornire consigli e informazioni utili, si concretizzata con la formalizzazione vera a propria del divorzio.

La notizia è stata data ai media dall’autore del rapporto governativo David Norgrove.

Dalle dichiarazioni rilasciate è emerso che, se il sistema diventasse operativo, porterebbe a una notevole riduzione dei tempi per arrivare a un divorzio, a un risparmio di denaro pubblico e privato e a un minore stress per i figli.

Soltanto nel caso in cui marito e moglie non riescano a mettersi d’accordo, ci sarebbe la necessità di fare intervenire il tribunale.

Anche se il divorzio online non è di fatto ancora operativo, c’è comunque da dire che in Gran Bretagna è tutt’ora possibile divorziare senza coinvolgere avvocati (abbattendo i costi che ciò comporta).

Questo però a condizione che le 2 parti in causa siano in accordo sulle motivazioni, sulle modalità con cui ci si dovrà prendere cura di eventuali figli minori e sulla divisione di immobili e soldi.

Praticamente si risparmiano tempo e soldi. A quanto pare non dovrebbe mancare ancora molto affinchè separazione e divorzio breve e low cost arrivino anche in Italia. Diventa quindi più conveniente ed immediato per spendere poco divorziando all’estero.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!