Dieta delle Iene: per Depurarsi e Dimagrire Facilmente

dieta depurativaIn seguito al servizio delle iene andato in onda in tv nel celebre programma di Italia 1, ho deciso di riepilogare la dieta tipo, che secondo i medici dovrebbe contribuire ad eliminare i metalli pesanti dall'organismo, contribuendo ad un miglior benessere fisico e facilitando la perdita di peso.

Colazione: una tazza di acqua tiepida con un limone spremuto da prendere appena svegli, yogurt bianco, 4 fette biscottate oppure dei cereali con un pò di miele, un frutto a scelta, 3 noci oppure 3 mandorle amare o in alternativa un cucchiaio di semi di lino, di girasole o di sesamo. 

Mezz'ora prima dei pasti (pranzo e cena): un cruditè di verdure fato di carote, insalata, finocchio, in cui non devono mai mancare un gambo di sedano, due foglioline di prezzemolo o una mela.

Per gli spuntini: sempre frutta di stagione.

A pranzo: riso integrale o grano saraceno, orzo, farro quonoa, legumi e verdure di stagione a scelta.

A cena: almeno 4 volte a settimana pesce, una volta carne rossa, e 2 volte carne bianca. Come al solito non deve mai mancare la verdura di stagione.

Durante la giornata bisogna consumare sempre almeno 3 cucchiai di olio extravergine di oliva a crudo, e per insaporire curcuma, zenzero, curry, misu di riso, olio di semi di lino.

Due volte a settimana è concesso dalla dieta mangiare a piacimento, ovviamente senza esagerare.

Appare evidente che il primo passo per adottare questo regime alimentare, occorre imparare a fare la spesa nel modo giusto: non comprare frutta e verdura troppo lucidi, approvvigionarsi possibilmente dai contadini del luogo, seguire la stagionalità di frutta e verdura, perchè più ricche di sostanze benefiche e potenzialmente meno trattate con agenti chimici.

Importante il rispetto dei colori, perchè nella frutta e nella verdura, ad ogni colore diverso corrisponde una vitamina o comunque ulteriori sostanze buone.

Riguardo altri prodotti, importante sempre leggere le etichette, evitando di acquistare ciò che contiene sostanze chimiche o comunque non naturali.

Vanno bene ad esempio: farina, acqua, sale, ecc.

Evitare invece, ad esempio, ciò che contiene: sciroppo di glucosio/fruttosio, olio o grasso di palma, ecc.

Riguardo lo yogurt, non deve essere crema di yogurt, non deve essere alla frutta, ma bianco, intero, perchè contiene grassi buoni.

Scelta della pasta: sceglierla in base al tipo di cereale con cui è fatta e in base alla quantità di crusca che contiene.

L'unico modo per essere certi di consumare vera pasta integrale, è quello di acquistare cereali in chicchi, come ad esempio il riso integrale, l'orzo, il farro.

Scelta dell'olio: scegliere possibilmente l'extravergine di oliva prima premitura a freddo, caratteristiche queste che, se presenti, devono essere riportate in etichetta.

La dieta indicata ha dimostrato che, nell'organismo dei soggetti che hanno voluto sperimentarla, dopo 3 mesi, è emerso dalle analisi del sangue e del capello che  si era abbassato il livello di metalli pesanti, ed alzato il livello di quelli buoni.

Tutti hanno riscontrato un miglioramento delle performance fisiche, come la concentrazione e una maggior resistenza alla stanchezza.

Effetto collaterale positivo che quasi nessuno si aspettava, una perdita di peso pur senza aver cambiato abitudini se non quelle alimentari.

Si può davvero stare meglio e dimagrire con la dieta delle Iene che in aggiunta depura dai metalli pesanti? Non resta che provarla e verificarlo di persona.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!