Denuncia dei Redditi 2013: Deduzioni e Detrazioni

deduzioni e detrazioniNella denuncia dei redditi le detrazioni e deduzioni fiscali permettono di risparmiare sulle tasse attraverso agevolazioni consistenti in voci di spesa sottratte dal reddito complessivo.  Con la deduzione si ottiene una base imponibile ridotta mentre con la detrazione si abbatte l’Irpef. Di seguito la lista completa.

Deduzioni dichiarazione dei redditi 2013

Adozione di bambini stranieri: metà delle spese per espletare la pratica, incluso viaggio e soggiorno;
Versamenti alle ONLUS: fino al 10% del reddito con un massimo di 70 mila euro o in alternativauna detrazione del 19% su un tetto massimo di 2065,83 euro;
Fondi pensione e piani previdenziali individuali fino a 5164,57 euro;
Contributi previdenziali obbligatori e volontari (incluso il riscatto della laurea) sono deducibili per intero;
Contributi per paesi in via di sviluppo: fino al 2% del reddito complessivo dichiarato;
Contributi a istituzioni religiose riconosciute: fino ad un massimo di 1032,91 euro;
Contributi per colf e baby sitter: fino a 1549,37 euro;
Assegni al coniuge (nei limiti stabiliti dal giudice, eccezion fatta per la quota per i figli.

Detrazioni denuncia dei redditi 2013

Spese per animali domestici: è possibile detrarre la parte che eccede i 129,11 euro ed entro un tetto di 387,34 euro;
Spese per asili nido: fino a 632 euro annuali per figlio;
Spese di locomozione per portatori di handicap: fino ad un massimo di 4 mila euro;
Mutui prima casa: (solo se stipulati entro il 1992 e fino a un massimo di 2065,83 euro;
Polizze vita e polizze infortuni: fino a un tetto di 1291,14 euro, ma solo se sottoscritte entro il 2000;
Provvigione pagata ad agenti immobiliari: fino a mille euro, solo per acquisto di prima casa;
Spese funebri: fino a 1549,37 euro per persona deceduta;
Spese per addetti di assistenza personale: fino a 2100 euro se il reddito complessivo non supera i 40.000 euro;
Spese per attività sportive dei figli: fino a 210 euro a ragazzo;
Spese per interventi di risparmio energetico;
Spese per ristrutturazione edilizia;
Spese sanitarie: con franchigia di 129,11 euro;
Spese sanitarie per portatori di handicap: al 100% senza franchigia;
Tasse scolastiche: i limiti sono previsti dagli istituti statali.

Scopri tutte le detrazioni sui redditi 2014, fermo restando che, per informazioni approfondite, occorre necessariamente rivolgersi al proprio commercialista.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!