Coworking: Risparmiare con gli Uffici Condivisi

Hai un ufficio ma paghi un affitto troppo alto? Te ne serve uno ma non puoi permettertelo? Sei in giro per lavoro e hai bisogno di un ufficio in un’altra città per qualche giorno o qualche ora? In ogni caso c’è la giusta soluzione: il co-working, ovvero, la condivisione di un ufficio o di una semplice postazione di lavoro.

Cos’è il coworking

Con tale termine si intende un ufficio condiviso all’interno del quale i liberi professionisti possono usufruire di una postazione di lavoro per un tempo prestabilito, previo pagamento di un compenso all’azienda proprietaria del locale o che detiene un contratto d’affitto della struttura.

La pratica consente innanzitutto di abbassare i costi di gestione a chi gestisce il locale (proprietario o affittuario).

Nel contempo offre l’opportunità ai singoli di poter usufruire di un vero e proprio ufficio in cui svolgere il proprio lavoro spendendo cifre molto ridotte rispetto a quanto dovrebbero investire per dotarsi di un ufficio proprio.

Tra gli altri fattori che rendono conveniente il coworking si evidenzia anche la possibilità per chi viaggia spesso per lavoro, di avere un ufficio a disposizione a costo contenuto, in moltissime città sia in Italia che all’estero.

Da non sottovalutare anche l’aspetto riguardante le possibili sinergie che si possono creare nel momento in cui si lavora con altri professionisti nello stesso luogo fisico, che non potrebbero altrimenti instaurarsi.

Scegliere un ufficio in coworking infatti offre l’opportunità a chi solitamente lavora da casa o su di un tavolino all’interno di un bar, di poter svolgere la propria attività lavorativa in un ambiente più affollato, per avere stimoli maggiori grazie all’interazione con altre persone.

Il concetto di coworking in pratica è l’ideale per freelance, liberi professionisti, lavoratori autonomi e anche piccole-medie imprese che per svolgere il proprio lavoro hanno solo bisogno di scrivania, sedia e connessione ad internet a prezzo low cost, all’interno di un ufficio.

Cosa offre il coworking

In linea di principio si tratta di mettere a disposizione delle persone che ne hanno bisogno, in pianta stabile o per brevi periodi di tempo, una semplice postazione di lavoro (posto a sedere e connessione ad internet).

Talvolta si può anche usufruire di scrivania personale, cassettiera, stampante, servizio fax e fotocopiatrice, sala riunioni fino ad uffici riservati.

In ogni caso il vantaggio primario è quello di poter accedere a tali servizi a prezzi molto ridotti se paragonati al costi di locazione che un solo individuo o una piccola azienda dovrebbe sobbarcarsi per affittare un ufficio tutto per sè.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!