Conti Deposito: Rendimenti in Aumento

soldi arrotolatiI conti deposito continuano a riscuotere successo visto che offrono tassi di interesse piuttosto allettanti se paragonati ai conti correnti tradizionali. Per tale motivo sempre più risparmiatori li scelgono: poichè permettono di tenere i risparmi al sicuro pur garantendosi un minimo di rendimento.

Conti deposito: i nuovi tassi di interesse

Mediamente gli attuali tassi di interesse di conti deposito sono intorno al 4 %.

Condizione indispensabile: vincolare un una determinata somma di denaro (variabile da banca a banca) per un periodo di tempo determinato.

In questo modo si annullano anche i costi di gestione (canone, spese di tenuta conto, costi di bollo annuali, ecc) tenendo ben presente che in ogni caso i soldi sono sempre nella disponibilità del cliente.

C’è poi da considerare che i conti deposito hanno un margine di rischio praticamente inesistente (sono protetti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che coprono importi massimi di 100 mila euro per ogni depositante e per ogni istituto bancario).

Conti deposito: le novità

Da gennaio dell’anno venturo ulteriori vantaggi per chi ha aperto un conto deposito: entrerà in vigore infatti la nuova normativa che prevede una riduzione della tassazione dal 27 al 20%.

Pertanto gli utenti potranno usufruire di tassi netti di interesse più alti rispetto a quelli attualmente in vigore, rendendo ancor più conveniente l’utilizzo di questo servizio bancario rispetto ad altre forme di risparmio presenti sul mercato.

Il tutto si traduce in maggiori utili per il risparmiatore senza che questo incida negli esborsi bancari.

Concludendo, i conti deposito (sia online che aperti tramite i tradizionali sportelli bancari) sono caratterizzati da un buon rendimento, dalla comodità nella gestione e la libertà di poter disporre del proprio denaro depositato in qualsiasi momento.

I conti deposito che attualmente stanno riscuotendo maggior successo grazie alla percentuale di interesse offerta sono i seguenti: Conto Arancio, Fineco, Webank, Banca Sella, Unicredit e Credem Italia.

Prima di scegliere un conto deposito è consigliabile confrontare le offerte delle banche per scegliere la più conveniente.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!