Come Viaggiare Spendendo poco

Molti sono portati a credere che non sia possibile viaggiare risparmiando. Eppure adottando i giusti accorgimenti si possono ridurre le spese viaggiando a prezzi low cost. Si può spendere meno sul prezzo del biglietto, sui costi di soggiorno, sul trasporto e sul cibo.

Viaggiare per lavoro o vacanza può essere molto costoso ma anche piuttosto conveniente: ciò che fa la differenza consiste nello spirito di adattamento e la capacità di usare tecniche alternative che permettano di spostarsi sia in Italia che all’estero pur avendo a disposizione budget limitati.

Risparmiare sui costi di viaggio
Se si è abituati a viaggiare in macchina, conviene consultare i siti di car sharing e car pooling, in modo di trovare altre persone che magari fanno lo stesso tragitto nel medesimo giorno e sono disposte a condividere con voi le spese di viaggio (carburante e autostrada) in cambio di un passaggio in auto.

Chi preferisce spostarsi in treno o in aereo è bene che consideri che prenotando online si può risparmiare sul prezzo del biglietto, grazie ai voli low cost e ai biglietti del treno scontati, a condizione che la prenotazione avvenga con largo anticipo rispetto al giorno di partenza.

Risparmiare sui costi dell’alloggio
Una volta giunti a destinazione, il passo successivo per aprire il portafogli il meno possibile riguarda il costo dell’alloggio.  Per studenti o giovani in vacanza all’estero può essere conveniente usufruire dell’house sitting (custodia di case o ville in cambio di ospitalità gratuita).

Chi invece si sposta per lavoro o affari può spendere meno sulle spese di soggiorno grazie alle tante offerte di privati che mettono a disposizione (a prezzi contenuti) una o più camere della propria casa proprio a chi ha bisogno di restare in loco per brevi periodi di tempo.

Se invece si vogliono scegliere i canali tradizionali anche per la ricettività, controllare sempre la presenza di eventuali offerte e promozioni in corso, controllando tramite internet e grazie ai tanti portali del settore viaggi e vacanze.

Da non sottovalutare anche l’utilizzo dei social network per risparmiare viaggiando: talvolta, un semplice twitt ai propri followers o un messaggio di stato postato su Facebook o Google+ ai propri contatti, può aiutare a mettersi in contatto con persone che magari vivono proprio nella città in cui ci si deve recare, e sono disposti ad affittare una stanza a prezzi stracciati.

Risparmiare sulle spese per mangiare

I social network inoltre possono aiutare a risparmiare su vacanze e viaggi anche quando si va a mangiar fuori in un luogo che non si conosce. Chi meglio dei nostri contatti che magari abitano o sono già stati proprio laddove dobbiamo recarci noi possono indicarci ristoranti, pizzerie o trattorie in cui si mangia bene o si spende poco?




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!