Come Funziona la Chiavetta Internet

La usi spesso e vuoi saperne di più? Già ne possiedi una oppure hai intenzione di acquistarla e desideri capire come funziona la chiavetta internet? In questo articolo trovi informazioni utili che ti spiegano in che modo si riesce a navigare attraverso le cosiddette internet key.

Oltre che con l’Adsl e la Fibra Ottica, ci si può connettere alla rete anche con gli smartphone, visto che al giorno d’oggi sono tutti dotati di modem interno capaci appunto di accedere al web.

In aggiunta, ci sono anche le chiavette dotate di modem, che svolgono la stessa funzione.

Funzionamento Chiavetta Internet

chievette internet

Si tratta di dispositivi da collegare alla porta USB del computer, fisso o portatile che sia, che per mezzo di una SIM dati da inserire al suo interno, sfrutta la rete 3G/4G per collegarsi ad internet con velocità di connessione molto più stabili ed alte rispetto al passato.

Per avere un’idea, attualmente siamo a livelli di picco che possono toccare i  326,4 Mbit/s in download e gli a 86,4 Mbit/s in upload.

Le usa sopratutto chi risiede in zone non coperte dalla banda larga, ma anche chi si trova spesso in giro per lavoro, studio, vacanza o per qualsiasi altro motivo e non ha modo di navigare gratis.

Le versioni più recenti sono diventate dei veri e propri router senza fili, cioè non hanno bisogno di essere collegati direttamente ma sfruttano il Wi-Fi per mandare il traffico dati da mobile sul pc desktop, laptop, ma anche sui tablet.

A differenza delle chiavette usb consentono di connettere contemporaneamente più dispositivi.

Dunque sia le chiavette internet che i router di questo tipo, non sono altro che dei modem che si collegano alle reti di telefonia mobile attraverso la scheda cellulare che viene inserita nell’apposito slot e nella quale è stato preventivamente preventivamente attivato un piano dati ricaricabile o in abbonamento.

Installazione Internet Key

Riguardo l’installazione, innanzitutto è bene scegliere la migliore chiavetta internet prima di acquistarla. Poi scegli la sim dell’operatore che preferisci (tim, wind, vodafone, 3 o qualsiasi altro), assicurati che l’offerta sia attiva, e a questo punto inseriscila nella porta usb ed in automatico avviene l’installazione del software necessario per farla funzionare.

Subito dopo potrai iniziare a navigare eoltre che accedere alla pagina personale dove ci sono tutte le informazioni relative al tuo account.

Per quanto concerne l’operatore scelto, tranne che non si decida di prenderne una specifica di una particolare società di telefonia mobile e traffico dati, si può decidere liberamente, vagliando di volta in volta l’offerta più conveniente.

L’unica limitazione di questi dispositivi è rappresentata dal fatto che, superata una certa soglia di tempo mensile o volume di GB di traffico dati, nella migliore delle ipotesi la navigazione diventa lentissima, sempre che non cessi di funzionare completamente fino a che non si effettua una ricarica.

Per evitare di consumare le ore a disposizione o il traffico disponibile, quasi tutti gli operatori ormai danno la possibilità di tenere d’occhio il tempo e il traffico dati consumati e quelli ancora residui.

Questo ci fa capire che navigare con la chiavetta internet o col router Wi-Fi non è una soluzione che va bene per tutti.

Quando conviene usare la chiavetta

Se la si usa sporadicamente oppure non si consuma troppo traffico (cosa che avviene sopratutto ascoltando musica, guardando video o scaricando grossi file), allora può anche andar bene, in caso contrario bisogna valutare pro e contro dei costi mensili.

A onor del vero occorre precisare che ultimamente i costi mensili per la navigazione internet con la chiavetta usb si sono ridotti drasticamente o in certi casi restando invariata la tariffa mensile è aumentata la soglia di traffico disponibile o le ore a disposizione.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!