Carte Fedeltà per Risparmiare

Le carte fedeltà sono un valido strumento che consente di spendere meno quando si fanno acquisti. Alcune al supermercato, altre dal benzinaio, altre ancora nei negozi di elettronica o in tutti quanti gli esercizi indicati. Di seguito tutto quello che c’è da sapere sulle fidelity card.

Carte fedeltà: cosa sono e come funzionano

Le carte fedeltà sono dette anche fidelity card, carte punti, carte ricompensa, discount card, carte club, carte sconto (italianizzazione dei termini anglofoni adottati per intendere il medesimo strumento di risparmio, ovvero Loyalty Card, Reward Card, Points Card, Discount Card, Club Card.

Tali strumenti altro non sono che delle tessere (talvolta dotate di chip, altre volte contenenti una banda magnetica che riporta i dati dell’intestatario) che permettono di usufruire di svariati vantaggi riservati al possessore, come ad esempio promozioni, sconti e raccolte punti attraverso cui ricevere premi in regalo selezionabili in una vasta gamma contenuta in appositi cataloghi.

Scopo delle fidelity card

Praticamente il loro obiettivo per i consumatori è quello di risparmiare, mentre le aziende che le emettono lo fanno con lo scopo di fidelizzare il cliente, conoscerne le abitudini di spesa e sviluppare prodotti e servizi su misura.

Ogni volta che la tessera sconti passa dall’apposito lettore, viene registrato tutto il processo di spesa e i relativi prodotti scelti.

Per mezzo di queste importanti informazioni le imprese riescono a ricavare preziosi dati attraverso cui definire programmi personalizzati che invogliano l’utente a tornare nel punto vendita per approfittare dei vantaggi proposti.

In altre parole le carte fedeltà vengono usate per migliorare il servizio ai clienti e creare delle community di consumatori su cui individuare delle azioni promozionali ad-hoc.

Seppur negli ultimi anni le carte punti sono diventate per molti compagne insostituibili anche per i piccoli acquisti quotidiani, spesso si tende a sottovalutarne la convenienza derivante dall’uso.

Non solo supermercati, ma anche  negozi, stazioni di servizio, strutture ricettive, ecc; praticamente le carte sconto sono oggi utilizzate in moltissimi settori e da poco anche in ambito aziendale.

Usi delle carte sconti

Una carta di fedeltà può essere usata per molteplici scopi: raccolta punti, moneta elettronica, borsellino elettronico (prepagato o postpagato), carta Sconto, gift Card.




Altro su:



Condividi la notizia, basta un semplice click!